Anche Rita Pavone e Tosca in gara al Festival di Sanremo 2020

Adjust Comment Print

In realtà è spaventata dalla politica ed ammette di aver usato i social in maniera avventata. Cantanti che pensavano di aver già il pass in tasca per Sanremo."Coloro che invece ci saranno, sono Rita Pavone e Tosca e tante nuove proposte: Tecla, ad esempio, in radio con un brano molto significativo: intitolato 8 marzo". Qualcuno, come Rancore, non lo conosco ma sono curiosa. L'ha firmata Giorgio Merk, uno dei figli dell'ex Pel di Carota e di Teddy Reno. Nella trasmissione dedicata alla Lotteria Italia - in cui è stata annunciata la vincita di 500mila euro per un biglietto venduto a Erba - Amadeus, presentatore del Festival di Sanremo 2020, ha fatto sfilare tutti i partecipanti alla prossima edizione della popolare manifestazione canora. La cantante manca dal palco dell'Ariston da 48 anni e ha detto d'essere felicissima. Se questo è essere sovranisti... per me è essere attaccati al proprio Paese. Non scherziamo. E persino mi dispiace parlare di queste cose" ha risposto Rita Pavone, aggiungendo che "le critiche erano un rischio calcolato. Dice non aver mai avuto santi protettori in politica. A quel punto per molti Rita Pavone si è trasformata, senza saperlo, nel capogruppo dei sovranisti!

Tra Valentino e Francesco l'amore è molto forte, ma di loro non si sa molto in quanto sono molto riservati e non amano fare sfoggio della loro vita privata.

Non penso che il mondo debba essere popolato solo da persone che piacciano a me poiché non credo di essere il giudice supremo del gusto del mondo.

CIES, la classifica dei giocatori più costosi: tre biancocelesti presenti
Di questi, ben undici militano nella Premier League inglese, tre giocano nella Liga spagnola, due nella Ligue 1 francese, due nella Bundesliga tedesca e due in Serie A .

Il 'mea culpa' non è bastato. Sui social intanto impazzano le polemiche, a cui la cantante ha presto replicato. Scrisse che la 'bimba' con le treccine la metteva a disagio.

In tutto questo sono io a chiedermi: ma Rita Pavone a Sanremo perché ci va?

"Come diceva Charlie Chaplin, preoccupati più della tua coscienza che della reputazione". Tra le sue affermazioni infelici, anche il consiglio rivolto ai Pearl Jam in concerto di "farsi i fatti loro" riguardo ai porti aperti e ai migranti. Se a Salvini sto simpatica la cosa non mi dà fastidio. Non so usare bene i social e cado nelle trappole più stupide. Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. "Ne ha collocati più il sovranismo che il reddito di cittadinanza", aggiunge un altro.

Comments