Tragedia alla Dakar, morto il motociclista Paulo Gonçalves

Adjust Comment Print

Tragedia durante il Rally Dakar. Il pilota portoghese è stato infatti vittima di una caduta al km 276 della prova odierna, che dalla capitale Riad conduceva la carovana a Wadi Al-Dawsir. Campione del Mondo Cross-Country Rally nel 2013. Dopo aver ricevuto l'allerta da un altro pilota che transitava lungo il percorso, un elicottero medico ha raggiunto il luogo dell'incidente in 8 minuti, ma il pilota era già "incosciente dopo essere andato in arresto cardiaco". Dopo cinque anni nella Honda, Goncalves aveva raccolto una nuova sfida per questa prima edizione in Arabia Saudita, correndo su una moto del produttore indiano Hero. 40 anni, portoghese, stava prendendo parte alla tredicesima Dakar della sua carriera, e fino a ieri occupava la quarantaseiesima posizione in classifica generale, anche a causa della rottura del motore nel corso della terza frazione. Immediato l'intervento dei soccorsi che hanno praticato un tentativo di rianimazione. Al suo arrivo, però, i medici ne hanno constato il decesso.

Napoli, Allan: "Controllato i tacchetti, sono belli alti. Demme? È il benvenuto"
Sappiamo che dovremo soffrire, dovremo farlo tutti insieme e cercare di non commettere errori. Hanno i giocatori più forti del mondo, ma non per questo siamo impauriti.

Alla famiglia di Paulo e agli amici le più sentite condoglianze dalla redazione di Motociclismo.

Comments