Torino, chiude la storica libreria Paravia: "Amazon ci ha affossati"

Adjust Comment Print

Così la libreria Paravia di piazza Arbarello ha chiuso il 28 dicembre per le feste e non ha più riaperto. Un annuncio che ha lasciato l'amaro in bocca ad alcuni clienti, i più affezionati, che hanno ricevuto la notizia in anteprima.

"Abbiamo ereditato da nostro papà questo affascinante mestiere e abbiamo investito tutte le nostre energie per cercare di farlo nel miglior modo possibile", scrivono, ringraziano i clienti, gli agenti i distributori, gli autori e tutti quelli che in questi anni hanno partecipato alla vita della libreria. Vogliamo ringraziare i CLIENTI che siamo riuscite ad avvisare di persona e che ci hanno dimostrato stima ed affetto: ci avete commosso! Un'attività che, però, paga il prezzo dell'essere "librerie indipendenti: i ricavi - spiega Sonia Calarco - coprivano a malapena i costi, non era più sostenibile".

Cagliari, luci a San Siro: c'è l'Inter Nainggolan-Barella, sfida tra ex
Dove vedere Juventus Udinese in Tv e streaming - Gli ottavi di finale di Coppa Italia mettono di fronte Juventus e Udinese. Gli interessati potranno seguire il match grazie a Rai Play, servizio di streaming disponibile su PC, smartphone e tablet.

La libreria Paravia, fondata nel 1802, era la più antica di Torino e la seconda più antica d'Italia. "Amazon prima ha attirato i clienti solo con sconti esagerati, poi li ha abituati ad avere i prodotti a casa in tempi rapidissimi e con un assortimento incredibile" si legge su Repubblica.

Dietro alla decisione di non riaprire, le proprietarie Sonia e Nadia indicano i grandi colossi del commercio web, Amazon su tutti.

Comments