Totti: "Tornare alla Roma? Mai dire mai"

Adjust Comment Print

Il video è stato pubblicato da una pagina di tifosi della Roma "Forza Roma info" e ha ricevuto in pochissimo tempo moltissimi like e commenti, tanti chiedono a gran voce un ritorno di Totti nella squadra giallorossa. Ha realizzato 307 gol in gare ufficiali con la Roma e altri 9 (totale 316) con quella della nazionale. Soprattutto vedendo quello che ci sta in giro... "Quando lo fai con determinazione, voglia e spensieratezza ti vengono cose inimmaginabili". "Poi la fine deve arrivare".

"L'addio alla Roma? E' arrivato un po' inaspettato, ma giusto". Ora l'ho metabolizzata, ma ci ho messo due anni, perché non è stata una scelta mia.

Totti ripercorre poi la sua breve carriera da dirigente giallorosso: "Da calciatore ero più espansivo, ero più me stesso". Da dirigente devi essere più pacato, stare attento a quello che dici e chi lo dici perché le parole sono fondamentali. Parecchie partite avevo voglia di spogliarmi e scendere in campo. Passato da calciatore prima e dirigente poi, futuro da decidere: "Procuratore?". Preferisco scouting. Perlustro, vedo, riesco a trovare qualche giovane promettente.

Napoli, Insigne: "Sempre sereno, al di là del gol. Ripago fiducia Gattuso"
In difesa c'è Sebastiano Luperto con Manolas, e tridente composto da Hirving Lozano , Arkadiusz Milik e Lorenzo Insigne . Fabian in cabina di regia, con lui dovrebbero esserci Zielinski e Elmas .

Francesco, dalla sua Totti Soccer School, ha infine affermato: "Io ho sempre avuto la passione: per un giocatore è tutto. Voglio vedere cosa mi porterà il futuro, sicuramente saranno cose positive".

È un Francesco Totti a 360° quello che ha parlato a cuore aperto ai microfoni di "Linea Diletta" su 'Dazn'. Che torna su vecchio retroscena di mercato: "Non mi sono mai pentito delle decisioni anche se quando avevo 25 anni e mi chiamò il Real Madrid dei Galacticos avevo avuto un po' un momento di disorientamento".

Comments