Il Parlamento Ue spinge per una politica verde più rigida

Adjust Comment Print

"Obiettivi legalmente vincolanti e una transizione verso un sistema veramente sostenibile nel settore agroalimentare, e una normativa sulla deforestazione dovrebbero essere step ineludibili da conseguire per la Commissione europea e per gli Stati Membri che non possono ignorare le richieste degli europarlamentari quando imposteranno le politiche e le proposte normative nelle prossime settimane e nei prossimi mesi", dichiara Andrea Baumuller, coordinatore del settore Risorse Naturali dell'Epo Wwf. Von der Leyen, che è entrato in carica a dicembre, ha fatto della lotta ai cambiamenti climatici la priorità del suo mandato. In secondo luogo introdurremo i giusti incentivi normativi per consentire la diffusione degli investimenti verdi. "Il piano presentato oggi, finalizzato a mobilitare almeno 1 000 miliardi di €, indicherà la rotta da seguire e provocherà un'ondata di investimenti verdi". L'inclusività e la crescita sono alla base del meccanismo che prevede 100 miliardi di euro nel periodo 2021-2027. "Sosterremo la nostra gente e le nostre regioni che devono compiere maggiori sforzi in questa trasformazione, per assicurarci di non lasciare indietro nessuno". E ancora come si articolerà il piano di investimenti del Green Deal europeo e le sue tre dimensioni. Ovviamente il bilancio UE da solo non può essere sufficiente per affrontare le enormi esigenze di investimento. Con Invest Europe mobiliteremo circa 279 miliardi di euro di fondi pubblici e privati per investimenti favorevoli al clima e all'ambiente.

I fondi e i programmi che contribuiscono al Piano investimenti del Green Deal europeo (come InvestEU o Just Transition Fund) forniranno finanziamenti su misura per un'ampia gamma di progetti, sia su piccola scala, come ad esempio la riqualificazione energetica degli edifici, che su grande scala, attraverso ad esempio l'installazione di una rete per la ricarica dei veicoli elettrici.

Il piano si avvale fondamentalmente uno strumento: il Fondo di transizione giusta, chiamato ad aiutare le aree che saranno economicamente e socialmente più in difficoltà nella fase di transizione economica.

Totti: "Tornare alla Roma? Mai dire mai"
Francesco, dalla sua Totti Soccer School , ha infine affermato: "Io ho sempre avuto la passione: per un giocatore è tutto. Da dirigente devi essere più pacato , stare attento a quello che dici e chi lo dici perché le parole sono fondamentali.

Addentrandosi tra le righe di tale piano risulterebbe infatti, dei primi 7,5 miliardi stanziati, al nostro paese sono assegnati 360 milioni a fronte di un nostro versamento al fondo di ben 900 milioni.

L'accesso al fondo non sarà tuttavia automatico. Il resto, ha spiegato il vicepresidente del Parlamento Valdis Dombrovskis, arriverà dal cofinanziamento nazionale, ossia dai singoli Stati membri, e dalla Banca europea degli investimenti.

In questo contesto, rivela Euractiv, il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki insiste affinché alla Polonia venga assegnata una "quota equa" del nuovo fondo.

Comments