Dakar 2020: Paulo Goncalves perde la vita nella settima tappa

Adjust Comment Print

Una vittoria che manca addirittura dall'89' al marchio giapponese. L'ultima risaliva al 1989 con Gilles Lalay. Fernando Alonso si congeda così dalla sua prima Dakar disputata, che è coincisa con la prima edizione corsa in Arabia Saudita.

Non arriva la vittoria di tappa, andata al compagno di squadra José Ignacio Cornejo, ma c'è il successo finale. Il campione uscente, l'australiano Toby Price (KTM), completa il podio.

Brabec aveva preso il comando nella classifica generale vincendo la terza tappa a Neom, per non lasciarselo più sfuggire. "Siamo orgogliosi di aver terminato il rally piu' duro del pianeta".

Per fortuna non si sono avute conseguenze per i due sportivi spagnoli. Molto bravo anche il saudita Yazeed Al Rajhi che, sulla privatissima Toyota Hilux del team Overdrive, è arrivato quarto assoluto; si vede che ha tratto giovamento dall'aria di casa! "So che ci sono persone che ci provano più volte fino a quando non riescono a farlo e ho avuto la fortuna, ma anche la squadra perfetta, per riuscire a farcela al primo colpo".

Totti: "Tornare alla Roma? Mai dire mai"
Francesco, dalla sua Totti Soccer School , ha infine affermato: "Io ho sempre avuto la passione: per un giocatore è tutto. Da dirigente devi essere più pacato , stare attento a quello che dici e chi lo dici perché le parole sono fondamentali.

Tra gli altri protagonisti della gara, possiamo dire 'buona la prima' per Fernando Alonso, l'ex campione del mondo di Formula 1 che si è piazzato al 13esimo posto nella classifica generale a bordo della sua Toyota.

Come si sa, però, ogni regola ha la sua eccezione: anche l'equipaggio Sainz-Cruz, infatti, ha rischiato di compromettere il vantaggio accumulato nella classifica generale per colpa di un singolo macroscopico errore di orientamento, avvenuto nel corso della prova n°9 la Wadi Al Dawasir- Haradh. Autore mercoledì di un ribaltamento spettacolare quanto innocuo, lo spagnolo si è detto "molto orgoglioso" di questa esperienza.

Goncalves è caduto al km 276 della settima tappa, in circostanze che ancora non sono state comunicate dall'organizzazione. Dopo l'arresto cardiaco, il centauro avrebbe riportato anche la frattura di una vertebra cervicale.

Comments