Napoli - Fiorentina: la probabile formazione viola

Adjust Comment Print

I gigliati sono la "vittima" preferita del capitano azzurro (8 gol complessivi contro i viola per lui), che ha tra l'altro firmato sia il gol del definitivo 4-3 nella sfida di andata (oltre al rigore del 2-1), sia la rete decisiva nell'ultimo match giocato al San Paolo, il 15 Settembre 2018. Abbiamo cancellato e resettato e fatto una grande partita contro l'Atalanta. Castrovilli apre, Benassi mette al centro: arriva Chiesa che di punta batte Ospina portando avanti la Fiorentina.

"Abbiamo fatto una partita di cuore che ci ha permesso di portare a casa una vittoria importante". Con l'attuale tecnico non c'è stata la svolta tanto attesa.

Questa sera il Napoli ospiterà la Fiorentina nella prima giornata del girone di ritorno. La piattaforma del gruppo Perform può essere attivabile sottoscrivendo sul sito un abbonamento al costo di 9,99€ mensili con la possibilità di attivare il rinnovo automatico.

La stilettata decisiva alla corrida del 'San Paolo' è arrivata al 74', quando un cambio di campo di 50 metri di Chiesa ha innescato Vlahovic -subentrato da poco a Cutrone- che ha, poi, infilato Ospina sul secondo palo. Siamo ancora malati, non ne siamo usciti.

In alternativa, potremo anche scaricare dallo Store (disponibile su Google Store per Android o Apple Store per iOS), l'App ufficiale della piattaforma, avviarla e accedere con le credenziali d'accesso assegnateci durante la fase di registrazione.

La Lazio vola. La classifica di Serie A aggiornata
L'altro giorno ho detto che abbiamo toccato il fondo, abbiamo, non che Ancelotti ha toccato il fondo. E' un giocatore che può darci tanto. "Mercato? Adesso facciamo Lobotka e poi penso nulla".

Come vi trovate con Castrovilli? Oggi siamo tutti stanchi, non so se riuscirei ad iniziare un'altra partita (ride, ndr).

Diamo un'occhiata alle probabili formazioni che scenderanno in campo stasera alle 20.45.

Oppure sarà il riscatto in campionato di Gattuso dopo due stop consecutivi, contro una Fiorentina che con Iachini è ancora imbattuta? "Inoltre so che Demme e Lobotka ci daranno cose importanti".

Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Hysaj; Allan, Ruiz, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. Nessuna novità in difesa e a centrocampo. Dobbiamo insistere sotto questo punto di vista. Chiesa confermatissimo in attacco.

Comments