Coronavirus, l'italiana che vive a Wuhan: "Una città fantasma"

Adjust Comment Print

"Mi riferiscono che Wuhan è blindata, e che in alcune città vicine è stata imposta la chiusura di tutte le attività pubbliche". Video CCTV "Per affrontare l'insufficienza delle risorse mediche esistenti", hanno riferito le autorità di Wuhan in un avviso rilanciato oggi, citato da AP news, la città sta costruendo un ospedale simile a quello per la SARS di Xiaotangshan a Pechino.

Intanto, secondo quanto comunicato dall'Ansa, l'immunologo e direttore dell'Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive del National Institute of Health degli Stati Uniti, Anthony S. Fauci, fa sapere che un vaccino potrebbe essere disponibile già in tre mesi: "Un vaccino contro il nuovo coronavirus potrebbe esser testato sull'uomo in tempi record, meno di tre mesi, rispetto ai 20 mesi del vaccino sperimentale per la Sars". "Vedremo se si realizzerà, se ci dovessero riuscire sarebbe una grande cosa perché sarebbe l'ennesima contromisura messa in campo dalle autorità cinesi che si stanno adoperando giorno e notte" per fronteggiare l'epidemia, sottolinea Di Berardino.

La domanda che si pongono Cristina Tardáguila, fondatrice di Agência Lupa, e Summer Chen, caporedattore del FactCheck Center di Taiwan, è se gli otto persone arrestate erano veri e propri produttori di notizie false o se stavano soltanto cercando di avvisare la popolazione di quanto stava accadendo.

Quali sono le possibilità di essere contagiati dal nuovo coronavirus cinese entrando in contatto con oggetti 'infetti'?

Il primo caso di contagio da coronavirus o 2019-nCoV è stato registrato alla fine dello scorso anno. Gli esperti, che nei giorni scorsi hanno aumentato il livello di rischio da lieve a moderato, temono ora che si sia diffuso a partire dai serpenti e dai pipistrelli.

L’ex viola Vecino piace al Napoli. Idea scambio con Allan
La classifica, sul campo, parla di una distanza di 23 punti, che però si annulla praticamente del tutto in sede di mercato. Il Napoli? Fin qui nessun contatto diretto, Allan che piace all'Inter (anche per luglio) è una storia staccata.

Sono saliti a 616 i casi di polmonite da coronavirus confermati in Cina, 25 i decessi: lo hanno reso noto le autorità locali.

Uno scienziato intervistato dal quotidiano 'South China Morning Post' ha spiegato che il coronavirus originario: "Potrebbe essere ospitato dai pipistrelli, ma tra questi e gli esseri umani ci dev'essere un intermediario sconosciuto".

Il caso è solo sospetto.

La sequenza genetica del virus di Wuhan è stata pubblicata sul sito GeneBank, accessibile a tutti i ricercatori. "Ci aspettiamo altri casi - ha dichiarato Ksiazek - per ora sembra che questo virus stia seguendo il tracciato della Sars". A dichiararlo è stato il dottor David Heymann, dell'Organizzazione mondiale della sanità, citato dalla Cnn. Ci chiediamo quindi se il Governo e la Regione Toscana si stiano attivando o abbiano attivato controlli speciali nei principali aeroporti.

Comments