Virus cinese, confermati i primi 2 casi in Francia

Adjust Comment Print

I pazienti contagiati sono addirittura tre, due di Parigi e una di Bordeaux. A preoccupare erano le condizioni di salute di due donne, due musiciste, rientrate in Italia da Wuhan, cittadina focolaio del virus. La Malesia ha confermato tre casi di persone infettate. Le autorità cinesi hanno infatti esteso a 13 città il blocco dei trasporti pubblici, tra Xianning, Xiaogan, Enshi e Zhijiang, ampliando il cordone sanitario a 41 milioni di abitanti.

Le autorità sanitarie francesi hanno confermato un terzo caso di persona affetta dal nuovo coronavirus in Francia.

Uno è a Bordeaux e uno a Parigi, ha fatto sapere il ministero delle Salute. Interdette, infine, alcune sezioni della Grande Muraglia. Lo indica l'analisi genetica pubblicata sul Journal of Medical Virology da Wei Ji, Wei Wang, Xiaofang Zhao, Junjie Zai, e Xingguang Li, delle università di Pechino e Guangxi.

Linus bacchetta Fabio Volo: "Non era autorizzato ad attaccare Salvini"
Ma, ha sottolineato, " si passa dalla parte del torto nel momento in cui lo si fa usando il linguaggio che ha usato Fabio ". Lo sfogo ha scatenato il popolo dei social , in larga maggioranza d'accordo con Volo .

Il coronavirus è ufficialmente arrivato in Europa.

"È probabile che ci siano altri casi" di persone colpite dal coronavirus, ha aggiunto Buzyn. "È un incendio e bisogna circoscriverlo", ha aggiunto prima di consigliare "ai viaggiatori che rientrano dalla Cina, al minimo segnale di non presentarsi alle urgenze" ma chiamare il servizio predisposto "che viene a prendere la persona a domicilio e la ricovera, consentendo così di metterla in isolamento". I primi test sull'uomo potrebbero arrivare in tempi record, "meno di tre mesi, a fronte dei 20 del vaccino sperimentale per la Sars". L'altro caso è stato registrato a Bordeaux. Ognuno dei team principali verificherà un approccio diverso allo sviluppo del vaccino, mentre a finanziare gli studi è la Coalizione per la preparazione alle epidemie e l'innovazione (Cepi).

Il coronavirus cinese valica in confini dell'Asia e approda anche in Europa. Per ora, il primo beneficio lo hanno avuto le aziende coinvolte, che hanno visto salire con percentuali a due cifre le loro quotazioni in Borsa.

Comments