Roma-Lazio finisce 1-1: è il derby delle papere dei portieri

Adjust Comment Print

Quanto alla partita, dice, "sono triste, quello che i ragazzi hanno fatto mi lascia orgoglioso". Hanno fatto bene tutti. La Roma ha gestito palla con ordine ma ha faticato a creare azioni pericolose.

Parte molto forte la Roma, dopo diverse occasioni, i giallorossi passano con Dzeko, su cui Strakosha interviene malamente, ma fa peggio il suo collega Pau Lopez, il quale consegna ad Acerbi il facile tap-in del pari. Prima dell'intervallo, la squadra di Fonseca sfiora il nuovo vantaggio, ma il palo ferma Pellegrini. Il portiere spagnolo, sugli sviluppi di un angolo, non ha gestito un colpo di testa a campanile di Santon: per due volte coi pugni non è riuscito a rimetterlo oltre la traversa e ha consentito ad Acerbi, appostato sulla linea di porta, di deviarlo in rete.

Usa, Trump annuncia il logo della Space Force. E la Rete si scatena: "Ma è quello di Star Trek..."
Come gli altri rami militari, organizzerà, formerà e attrezzerà le forze per proteggere gli interessi relativi alla sicurezza nazionale nello spazio.

In apertura di secondo tempo è la Roma a rendersi subito pericolosa.

Roma - Non va oltre l'1-1 il risultato del Derby della Capitale, giocato in uno Stadio Olimpico blindato che registra il sold out. Neanche il tempo di mettere il pallone a centrocampo per la ripresa del gioco che la Roma si riversa nuovamente in area biancoceleste rischiando di trovare il raddoppio con un Dzeko particolarmente ispirato. La Lazio ha controllato e all'89' per poco non ha confezionato la beffa: un tiro dal limite di Milinkovic-Savic, smarcato di Immobile, è terminato di poco a lato.

Comments