Genova tra le "Meraviglie" di Alberto Angela

Adjust Comment Print

Scopriamo le anticipazioni della puntata in onda questa sera, sabato 25 gennaio 2020 su Rai1. Partiremo infatti da un luogo privilegiato: il Quirinale, la sede della Presidenza della Repubblica. Dopo Capri, Venezia, Paestum, Milano e le meraviglie dell' Abruzzo, si parte per scoprire le bellezze naturali, l' arte, la storia e cultura, i misteri e i segreti di altre città italiane.

Le meraviglie di Genova sono tante, ma le riprese si sono concentrate principalmente tra Palazzo Doria e la Lanterna, con la collaborazione di Villa del Principe Palazzo di Andrea Doria, del Trust Floridi Doria Pamphilj e di MuMA e con il supporto tecnico di Genova Liguria Film Commission.

Il programma è condotto da Alberto Angela. Una scoperta che vedrà il divulgatore scientifico intento a raccontare e condividere con i telespettatori il significato di questo magnifico palazzo considerato patrimonio del nostro Paese.

Quindi ci si sposterà in Vallecamonica, presso le incisioni rupestri di Capo di Ponte, il primo sito nazionale tutelato dall'Unesco.

Virus cinese, Wuhan cancella il Capodanno: "Non venite qui"
Inoltre, indagherà sulla "causa di origine animale del nuovo virus; l'entità della trasmissione da persona a persona" . L'infettivologo - Presidente della Società Italiana di Terapia Antinfettiva - ci ha spiegato cosa sta accadendo.

Ci sposteremo al sud, in Sicilia, tra i paesaggi lunari dell'Etna, il vulcano più attivo del mondo, un'alternanza di fuoco e di neve.

Ospite della puntata il genovese Luca Bizzarri, famoso attore e presidente della Fondazione Palazzo Ducale, che vestirà i panni con ogni probabilità di qualche personaggio illustre legato alla storia della nostra città. Si vedrà come l'attività vulcanica ha prodotto delle modifiche, nella montagna e nel territorio circostante.

Dallo spazio l'astronauta Luca Parmitano farà partecipi gli spettatori delle emozioni provate sorvolando il vulcano. Lo scrittore Alessandro D'Avenia ripercorrerà i suoi ricordi adolescenziali e racconterà i miti legati all'Etna. Tra le distese laviche, ci saranno anche i movimenti coreografici della Compagnia "Zappalà Danza". L'ultima tappa sarà poi in Toscana e si partirà dalla piazza del Campo di Siena per poi arrivare a Val d'Orcia, una caratteristica cittadina con le strade sinuose ricche di cipressi e acque termali. A raccontare questa terra magnifica ci sarà Oliviero Toscani, mentre Luca Angeletti rievocherà la figura di Ghino di Tacco.

Comments