Nicchi: "Commisso? Arbitri disgustati da comportamento"

Adjust Comment Print

Nicchi ha poi tenuto a precisare di non aver incrociato il patron della Fiorentina che si è recato al centro tecnico federale per confrontarsi con il presidente della Figc, Gabriele Gravina (con cui ha avuto un lungo incontro), dopo l'attacco alla direzione di gara nella partita contro la Juventus.

A Sanremo Amadeus scansa le polemiche, Fiorello sdrammatizza
Mercoledì saranno sul palco gli altri. 24 i cantanti "big" al via ma la gara sembra già avere una classifica definita. E oggi ha fatto sapere che il compenso sarà devoluto ad associazioni che hanno sede a Latina .

Oggi a Coverciano, in occasione della premizione per la Panchina D'Oro, è intervenuto il presidente dell'Aia, Nicchi, che ha risposto proprio al patron viola: "Lo sfogo di Commisso? Dico semplicemente che gli arbitri italiani sono, per dirlo come qualcuno, disgustati da questi comportamenti". E personalmente mi sento disgustato dalla mancanza di autocritica della categoria arbitrale che si arrocca nel castello dorato negando ogni tipo di evidenza alla portata di tutti. "Con il Genoa non ci hanno dato rigore, con l'Inter non ci hanno dato rigore, oggi ci hanno dato due rigori contro, forse il primo ci stava ma il secondo sicuramente no. Quando i rigori ci sono non vanno al Var qui il rigore non c'era e sono andati al Var e la decisione è stata quella che è stata". "Le partite in Italia sono decise dagli arbitri", questo aveva detto a caldo Commisso.

Comments