Trovati 2 farmaci in grado di combattere il coronavirus

Adjust Comment Print

Li ha quindi chiesto che i due medicinali siano inseriti nel programma di cure elaborato dalla Commissione sanitaria nazionale per far fronte al nuovo coronavirus. Non solo. Un istituto di ricerca di Wuhan ha annunciato di avere fatto domanda per brevettare un farmaco prodotto negli Stati Uniti del quale dichiara di avere scoperto l'efficacia contro il coronavirus.

Un team di esperti guidati da Li Lanjuan, una delle principali ricercatrici nella lotta contro il nuovo coronavirus in Cina - riporta il quotidiano cinese Changjiang - ha condotto test preliminari in un laboratorio dell'Università di Zhejiang, scoprendo che due farmaci, l'Abidol e il Darunavir, potrebbero inibire il modo efficace il virus. Il Wuhan Institute of Virology, che fa capo all'Accademia Cinese delle Scienze, ha comunicato dal proprio sito web che i propri ricercatori hanno scoperto che due farmaci, il Remdesivir e la clorochina, hanno effetti inibitori sul nuovo coronavirus responsabile dell'epidemia nel Paese asiatico. In un comunicato citato dal tabloid Global Times si legge che "i risultati sono stati consegnati alle autorità pertinenti a livello nazionale e richiedono verifiche cliniche".

Secondo la stessa equipe invece, un farmaco usato contro il virus Hiv non sarebbe vincente contro il coronavirus e anzi causerebbe diversi effetti collaterali.

Turchia, aereo fuori pista si spezza in 3 parti: 21 feriti VIDEO
Il ministro turco dei Trasporti, Cahit Turan, ha fatto sapere che il veivolo trasportava 177 passeggeri . Tra questi ci sono anche i due piloti, che secondo la stampa locale sarebbero in gravi condizioni.

La televisione cinese ha divulgato una notizia interessante, in merito a due farmaci che sarebbero in grado di neutralizzare il coronavirus.

Mentre al reparto malattie Infettive dell'ospedale Lazzaro Spallanzani, ci sono sei persone ricoverate, di cui quattro in attesa del risultato del test per rilevare il coronavirus, è arrivato dalla Cina l'annuncio di quella che potrebbe essere una terapia sempre più mirata contro il virus d'Oriente.

Comments