Allerta meteo arancione per forte vento diramata dalla Protezione civile

Adjust Comment Print

La decisione è stata presa a seguito dell'avviso di allerta diramato dalla protezione civile regionale ieri, in cui si segnalavano "venti forti da Nord-Ovest con locali raffiche, tendenti a disporsi da Nord nella giornata di mercoledì 5 febbraio e a divenire localmente molto forti nella prima parte della giornata di giovedì 6". Tuttavia sul territorio campano si riferisce di "fenomeni poco significativi prevedibili per tutte le zone di allerta". L'allerta meteo diramata dalla Protezione Civile e prolungata fino a domani ha portato alla decisione di alcuni sindaci alla chiusura delle scuole.

Durante la notte sono previste delle nevicate a quota 500-600 metri. Si tratta della quarta sospensione della didattica nelle scuole dei due Comuni flegrei dall'inizio dell'anno per le condizioni climatiche avverse. La giornata di domani ha in serbo maltempo diffuso su tutta la penisola.

Coronavirus, Conte "No a quarantena per studenti rientrati dalla Cina"
La proposta delle tre regioni del nord è figlia chiaramente della preoccupazione per la diffusione del temutissimo coronavirus . E ancora: "In questi giorni mi hanno chiesto anche la sospensione di Schenghen ma non ci sono le condizioni per questo".

"Fiocchi bianchi potranno spingersi sin verso i 300-500m dall'Abruzzo a Molise, Basilicata, Campania interna, successivamente anche Calabria e a quote lievemente superiori sulla Sicilia". Mari molto agitati e temperature che scenderanno di circa 10°C rispetto a quelle dei giorni scorsi.

Per queste ragioni la Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice arancione per vento dalle 8 alle 18 in particolare sull'Arcipelago e la costa livornese e grossetana.

Comments