"Birds of Prey" sta andando meno bene di quanto ci si aspettasse

Adjust Comment Print

La nuova pellicola targata Warner Bros./DC Comics ha infatti esordito con $13 milioni di dollari nella giornata di venerdì e si stima che il film incasserà nel suo week-end di apertura fra i $30 e i $35 milioni.

Un risultato tanto scarso stupisce solo parzialmente: Birds of Prey è un film d'ispirazione fumettistica la cui visione è sconsigliata ai minori, è il sequel di un lungometraggio piaciuto a pochi (Suicide Squad) e non è neppure trainato dalla presenza di grandi supereroi. Il primato spetta a Jonah Hex, film uscito nel 2010 che nella sua prima settimana nelle sale raccolse solamente 5,3 milioni di dollari.

È proprio questo ultimo punto che sembrerebbe aver inciso maggiormente sulla performance ai botteghini.

A quanto pare le motivazioni non hanno nulla a che fare con la misoginia, bensì con la cara vecchia search engine optimization, per gli amici SEO: Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn) era un titolo costruito nella maniera sbagliata laddove l'obiettivo fosse quello di rendere agli utenti più semplice trovarlo.

Martina, morta per sfuggire ai suoi stupratori: inizia l'appello, rischio prescrizione
Ma non si prescriverebbe neanche quello di tentata violenza sessuale , hanno fatto notare gli "addetti ai lavori" presenti in aula.

Debutto disastroso per Harley Quinn e la sua banda.

Margot Robbie ritorna nei panni di Harley Quinn al fianco di Mary Elizabeth Winstead come Cacciatrice; Jurnee Smollett-Bell nel ruolo di Black Canary; Rosie Perez Renee Montoya; Chris Messina nel ruolo di Victor Zsasz ed Ewan McGregor nel ruolo di Roman Sionis.

Alla regia Cathy Yan, mentre l'uscita nei cinema è avvenuta lo scorso 6 febbraio 2020. I primi due membri furono Barbara Gordon e Black Canary, alle quali negli anni si sono affiancate eroine come Cacciatrice, Power Girl e Catwoman.

Comments