Elodie a cuore aperto: "Marracash il mio primo uomo capace di capirmi"

Adjust Comment Print

Elodie è seduta, mentre Marracash è steso e tiene la mano di lei sulla sua gamba. Anche se le somiglia in modo impressionante, Fey non ha seguito le orme di Elodie nello spettacolo, in passato ha giocato a calcio nella Lazio e oggi lavora in un locale della capitale.

Mamma Elodie, la partecipante in gara come big alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, ha rilasciato delle recenti dichiarazioni sulla storia d'amore di sua figlia con il cantante Marracash. Non a caso nella tracklist dell'ultimo album figurano tantissimi esponenti hip hop, come Fabri Fibra, l'immancabile Marracash, Gemitaiz e Gué Pequeno, solo per citarne alcuni.

Gli abiti che ha indossato durante tutta la kermesse canora sono stati firmati da Versace, donandole look sempre sofisticati e molto femminili. Poi anch'io ho fatto la cubista e non ho mai permesso che la gente mi giudicasse. "Mi piacerebbe lavorare con Fabio una volta, vedere come mi vede lui, capire cosa farebbe se fosse me, sarebbe carino ed interessante, no?". Poco fa l'ex concorrente di Amici ha pubblicato su Instagram uno scatto da urlo, in cui è a letto con Marracash in una posa 'particolare': la foto è stata scattata subito dopo l'esibizione di lei sul palco dell'Ariston e ha fatto impazzire i fan.

Achille Lauro ricorda Sanremo 2019 e risponde alla famiglia di Tenco
Una visione della vita che tanti, purtroppo, non hanno colto, gridando alla semplice provocazione priva di contenuti, sbagliando. Me ne frego é un inno alla liberta di essere cio che ci si sente di essere .

Elodie dunque non si può di certo lamentare di questo periodo così positivo che sta vivendo, con le soddisfazioni che sta avendo a 360°, in campo amoroso, familiare e lavorativo. "Nel pop tutto questo non c'è, è tutto più patinato, siamo più distanti dalle persone, io ho bisogno di essere più vicina alle persone, i rapper mi hanno insegnato questo". "Sono divertita da quello che succede intorno".

Sanremo 2020 è stato l'ennesimo successo di Jacopo Pesce.Certo, non è arrivato il bis per il discografico di Molfetta che lo scorso anno vinse con la sorpresa Mahmood e la sua "Soldi", ma per la sua "Island Records" c'è comunque l'affermazione nelle classifiche radiofoniche e sulle piattaforme digitali oltre che su YouTube.La musica che già stiamo ascoltando e più ascolteremo ha proprio la firma del "Re Mida" della musica italiana, made in Molfetta.

Comments