Viceconte, morta suicida anche la sorella della maratoneta

Adjust Comment Print

Era la sorella minore della maratoneta Maura Viceconte che il 10 febbraio del 2019 si era tolta la vita a sua volta.

Brooke 260 Double R
L'auto ha la capacità di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, una performance eccellente per questo tipo di auto. Questo la colloca nella categoria delle vetture super-leggere come tutte le altre vetture sportive della stessa categoria.

I volantini digitali sono stati già rimossi da Facebook, quelli di carta restano all'ingresso del Parco della Mandria, il grande polmone verde torinese che è centro di allenamento di centinaia di runner piemontesi: "È volato un anno da quando Maura Viceconte ha interrotto la sua corsa tra di noi". In Valsusa nessuno conosceva bene Simona Viceconte. Lascia anche due bambine oltre al marito. L'obbiettivo del magistrato è capire se Simona nascondesse qualche problema di salute che possa averla indotta a un gesto così estremo. Era anche stata colpita da un tumore, uscendone vincitrice a seguito di una lunga e stancante battaglia. Aveva un figlio e nella sua carriera, negli anni Novanta, era stata campionessa italiana di maratona conquistando anche la medaglia di bronzo agli Europei di Budapest. Nessun biglietto, solo il corpo di Maura trovato impiccato ad un albero del giardino di casa a Chiusa di San Michele, in provincia di Torino. Le indagini sul caso sono presiedute dalla Procura di Teramo, che ha disposto lo svolgimento di un esame autoptico per cercare di capire se Simona possa avere assunto delle sostanze tossiche prima di uccidersi.

Comments