Anche foggia sfida violenta sgambetto Skullbreaker Challenge

Adjust Comment Print

Il più giovane dei social netwok, dopo Facebook e Instagram, si chiama Tik - Tok ed è una piattaforma digitale con l'identità di una vera e propria Community all'interno della quale vengono caricati video challenge che, se spesso sono la rappresentazione di un puro divertimento dato da coreografie e simpatici doppiaggi, a volte rendono virali mode che travestite da giochi non hanno nulla di divertente, al contrario sono molto pericolose.

È il caso della skullbreaker Challenge, una "sfida" che rischia di mettere in serio pericolo la vita dei nostri giovani.

Jordi Alba ko, salterà il Napoli e il Real Madrid
I blaugrana , nel corso della gara casalinga contro il Getafe valevole per la ventiquattresima giornata di Liga 2019/2020 , hanno dovuto operare una sostituzione dopo appena 22′.

La skullbreaker challenge è diffusa tra gli adolescenti e ha già causato incidenti gravi con ricoveri in ospedale. I ragazzi si allineano in fila, la vittima ignara al centro esaltano alternativamente davanti la fotocamera dello smartphone. Nel momento in cui la persona in mezzo salta, gli altri due ai lati gli tendono contemporaneamente uno sgambetto, facendolo cadere e sbattere schiena e testa a terra.

A testimonianza della pericolosità del gioco è anche la vicenda di una ragazza di Miami di 16 anni, che ha raccontato di essere stata convinta a partecipare al gioco con l'inganno. Da qui il nome "rompecraneos", spaccatesta, attribuito in Sudamerica alla Challenge. I due soggetti posti lateralmente nei video che circolano su TikTok sono apparentemente gli autori dello scherzo e saltano contemporaneamente. "Ho ricevuto decine di video di questo tipo". Perlate con i vostri figli per far si che non prendano parte a questo inutile gioco.

Comments