Come una madre, ultima puntata

Adjust Comment Print

Nuovo appuntamento con la fiction "Come una madre", in onda su Rai1 domenica 16 febbraio alle 21.25, con Vanessa Incontrada, Sebastiano Somma, Simone Montedoro, la partecipazione straordinaria di Katia Ricciarelli, Giuseppe Zeno e Luigi Diberti.

Cinema in lacrime, è morto Flavio Bucci
La sua vita, come lui stesso ha ammesso, è stata vissuta fino in fondo con gioie e dispiaceri, ma sempre amando e ridendo molto. Mi chiedono spesso se l'alcol mi ha distrutto... " Lavorare dalla mattina alla sera per arricchire qualcun altro? ".

Grande successo per la mini-serie "Come una madre" che, nel corso delle sue tre puntate, ha conquistato l'attenzione del vasto pubblico di Rai 1 raggiungendo eccellenti ascolti in grado di sbaragliare qualsiasi concorrenza. A inseguirli sia la polizia, che sospetta che la donna abbia a che fare con il delitto, sia coloro che perseguitavano Elena. Ciò significa che nel caso in cui la serie fosse auto-conclusiva gli autori dovrebbero fare i salti mortali per preparare una trama credibile e avvincente com'è stata quella di Come una madre. Secondo i dati riportati da Auditel sono 5.052.000 gli spettatori che hanno preferito la Rai agli altri canali e ad altri programmi. È questa la domanda che, adesso, si pongono milioni di italiani che, in poche puntate, si sono affezionati al personaggio della Incontrada ed alla sua travagliata storia. Neanche Vanessa Incontrada ha mai rilasciato interviste che abbiano fatto pensare a un rifiuto certo d'interpretare nuovamente Angela, e questo ci fa ben sperare. Hanno ricevuto l'aiuto di un misterioso sconosciuto e si trovano in uno splendido posto che nessuno potrebbe trovare, ma devono fronteggiare chi li sta inseguendo ormai da un po'. L'attore, che nella serie interpreta Massimo Sforza, ha spiegato che gli piacerebbe continuare ad approfondire il suo personaggio. Questa volta Angela ha deciso di non fallire, non perderà anche loro come ha perso suo figlio, e questo la rende ancora più decisa e indomabile, ma tutto questo dove porterà?

Comments