Champions League, Atalanta-Valencia: le formazioni, Gasperini: "Gara equilibrata"

Adjust Comment Print

Numeri da record come da record sono quelli dell'Atalanta, che è l'unica squadra ad aver segnato 12 gol in questa Champions League con 10 giocatori differenti e ora sogna i quarti di finale. Sono una squadra che ama palleggiare, rallentare i ritmi e ostacolare invece il gioco forsennato dell'Atalanta.

Il bel calcio espresso dall'Atalanta non è una novità per chi è abituato a seguire la Serie A, ma esprimersi in ambito europeo sugli stessi standard è il segnale che una piccola realtà è cresciuta al punto tale da potersi sedere al tavolo con le migliori 16 d'Europa. Ha poi sottolineato come chi gioca in casa abbia l'obbligo di vincere, in quanto in trasferta si hanno due risultati su tre (pareggio o vittoria).

Ed è qui la vera forza di una società capace.

"Vieni da me": Francesca Alotta racconta la sua lotta contro il cancro
Ospite a " Vieni da me ", la cantante Francesca Alotta rivela di avere perso un figlio e di avere un cancro . Ha perso un figlio e poi i suoi genitori , è stato difficile stare lontana dalla musica ma doveva farlo.

Inoltre, per ciò che riguarda le formazioni, l'Atalanta avrà l'opportunità di avere a disposizione tutti i membri della propria rosa e il principale dubbio di Gasperini riguarda l'attacco: il tecnico ex Inter starebbe valutando di lasciar fuori Zapata per rimanere senza punta di ruolo, facendo così giocare Ilicic e Gomez con Pasalic alle spalle e Freuler in mezzo al campo.

E mentre quest'ultimo ha postato su Instagram una foto dello stadio con la didascalia: "Vecchio, caro San Siro, domani sera torno da te per vedere l'Atalanta", Giorgio Gori questa mattina ha postato sul proprio profilo Twitter una foto che fatto sorridere un po' tutti, tifosi bergamaschi e non. La Dea si salva e nel finale di primo tempo colpisce ancora: Pasalic serve Ilicic al limite dell'area, lo sloveno controlla e lascia partire un bolide di destro che Domenech riesce appena a toccare. E' dal 2004 che una squadra Italiana non segnava 4 gol in Champions ad una spagnola. Perché l'Atalanta è questa, è l'orgoglio del calcio italiano, e adesso Bergamo può davvero sognare.

Comments