Coronavirus, confezione di amuchina a 22 euro su Amazon. Codacons: "Truffa vergognosa"

Adjust Comment Print

Marianna Madia (Pd) cerca di riemergere dall'anonimato in cui è piombata dopo che il governo di cui faceva parte è cessato, e interviene per segnalare un fatto oggettivamente preoccupante, emerso già da altre fonti: "Nelle farmacie si fatica a trovare igienizzanti per le mani intanto su Amazon qualcuno vende con prezzi alle stelle". Il portale ha messo l'amuchina gel a 29,49 euro rispetto al prezzo di listino che costa solitamente 4 euro.

Mascherine speciali con valvole "Ideali per coronavirus", e vendute a 189 euro la confezione da 5 pezzi su Amazon. La conseguenza di tutto ciò è un aumento del prezzo dell'Amuchina che, ad esempio su Amazon, ha raggiunto cifre record. "Monitoriamo attivamente il nostro store e rimuoviamo le offerte che violano le nostre regole".

Secondo Rienzi, per tutelare i consumatori, i colossi operanti nell'ecommerce non devono di certo farsi pregare nel porre un freno a queste pratiche perché altrimenti si rischia una qualche forma di complicità, diretta o indiretta, di una speculazione che di certo non è concepibile e sicuramente lede il diritto dei consumatori. Lo afferma il Codacons, che presenterà una denuncia in Procura e alla Gdf contro le speculazioni, al limite della "truffa" di queste ore. "Lunedì 24 febbraio 2020 presenteremo un esposto alle autorità competenti chiedendo di oscurare le pagine dei portali specializzati nelle vendite online nei quali si pubblicizzano a prezzi elevati prodotti legati al Coronavirus".

Gf Vip, insulti della Incorvaia contro Denver: 'Sei un Buscetta'
Io avevo 4 anni, mio fratello era più grande di 3 anni e mezzo e i gemelli erano più piccoli di 3 anni e mezzo. Sono diventata maggiorenne a 12 anni.

Per Rienzi, "si tratta di una vergognosa speculazione, tesa a lucrare sulla paura delle persone, che potrebbe configurare veri e propri reati, dalla truffa all'aggiotaggio". "Ancora peggio per le mascherine protettive da viso, che prima del coronavirus erano vendute a meno di 10 centesimi di euro l'una, e oggi arrivano a costare su internet 1,8 euro, con un incremento di prezzo del +1700%".

Sul caro-Amuchina è intervenuta anche Angelini Pharma, l'azienda che la produce in Italia: "La percezione dell'emergenza del diffondersi del virus ha portato a un incremento della richiesta di Amuchina, che l'azienda è impegnata a soddisfare sia aumentando la propria capacità produttiva". E assicura "di non avere alcuna responsabilità relativamente ai rincari rilevati dai consumatori".

Comments