Harvey Weinstein condannato per violenza sessuale e stupro

Adjust Comment Print

Dopo le accuse di oltre cento donne e il primo processo basato sulla denuncia di due tra queste, Harvey Weinstein èda oggi ufficialmente uno stupratore. "E' un nuovo giorno per le coraggiose donne che hanno denunciato Weinstein. Abbiamo un debito di riconoscenza nei vostri confronti", ha commentato dopo il verdetto il procuratore di New York Cyrus Vance Jr. che aveva dato luce verde al processo.

Weinstein, sotto processo per cinque capi d'accusa, è stato assolto sulle accuse più gravi di aggressione sessuale predatoria. Impassibile alla lettura del verdetto, Weinstein e' stato preso in consegna dalla polizia e trasferito fuori dall'aula in manette.

Antonella Clerici e gli auguri di buon compleanno a Maelle
Il programma, sarà incentrato sulla musica, un argomento che la Clerici conosce già molto bene. Queste sono le parole che Antonella Clerici ha allegato come didascalia alla foto.

Contro il parere dei difensori, il giudice del processo ha rinviato l'ex produttore in prigione in attesa della sentenza. Weinstein, ormai ex Re di Hollywood, è al centro dello scandalo sollevato dal movimento femminile #metoo: molte attrici e protagoniste del mondo dello spettacolo, tra cui le italiane Asia Argento e Ambra Battilana, l'hanno accusato di ricatti e reati a sfondo sessuale. Sei donne, tra cui l'attrice dei Soprano Annabella Sciorra, avevano testimoniato di aver subito molestie e stupri da parte di Weinstein, ma il lavoro della procura si era basato sulle denunce di due soltanto: l'ex assistente alla produzione Miriam Haley, che Weinstein aveva costretto a un atto di sesso orale nel suo appartamento di Manhattan nel 2006, e Jessica Mann, ex aspirante attrice, stuprata in una camera di hotel nel 2013. La giuria - formata da sette uomini e cinque donne - ha trovato il produttore di alcuni tra i film di maggiore successo degli anni Novanta come Pulp Fiction e Shakespeare in Love, colpevole di aggressione sessuale e stupro di terzo grado. Il caso Weinstein, lo ricordiamo, ha iniziato a prendere forma nel 2017 in seguito alle accuse riportate dal New Yorker e il New York Times.

Comments