Scossa di terremoto di magnitudo 4.8 in provincia di Cosenza

Adjust Comment Print

Una forte scossa di terremoto si è registrata alle ore 17.02 con epicentro a Cosenza di magnitudo tra il 4.3 e 4.8. La terza è stata registrata in mare alle 17,25, magnitudo 2.8.Al momento non si registrano danni e la polizia municipale è già al lavoro nel centro storico per verificare eventuali crolli.

I Vigili del Fuoco fanno sapere che non ci sono segnalazioni di crolli ma solo di cadute di calcinacci e danni alle suppellettili. La scossa, di tipo ondulatorio, è stata nettamente avvertita anche nel modenese, in particolare ai piani alti delle abitazioni. Quella scossa era stata ricalcolata a magnitudo 4.4 dall'Ingv, cioè uguale a quella di oggi.

Gf Vip, insulti della Incorvaia contro Denver: 'Sei un Buscetta'
Io avevo 4 anni, mio fratello era più grande di 3 anni e mezzo e i gemelli erano più piccoli di 3 anni e mezzo. Sono diventata maggiorenne a 12 anni.

Secondo il Catalogo Parametrico dei Terremoti Italiani (CPTI15), l'area interessata dal terremoto odierno è stata colpita storicamente da diversi terremoti, molti dei quali di magnitudo pari o superiore a magnitudo 5: tra questi si segnalano quello del 24 maggio 1184 (Mw 6.7) e quello del 27 marzo 1638 (Mw 7.1). Nell'area del sisma la gente è scesa per strada ed ha abbandonato i negozi nel timore di altre scosse che per fortuna non ci sono state. La profondità stimata della scossa, invece, si aggira intorno ai 6 chilometri. Sono in corso le verifiche alle strutture da parte della Protezione Civile. La tv turca Trt ha detto che i villaggi colpiti dal terremoto sono 43, in una zona ad alto rischio sismico da sempre. La circolazione ferroviaria è stata sospesa.

Comments