Coronavirus. Il bollettino: contagiati in 3296. Ma i guariti salgono a 414

Adjust Comment Print

Il numero dei contagiati nel nostro paese in totale ammonta a 3.916; 620 sono casi più di ieri.

In Italia, per il coronavirus Covid-19, attualmente ci sono 3.916 persone positive, 523 guariti e 197 deceduti.

Le persone guarite dal coronavirus invece sono 414. Di questi 1060 sono in isolamento domiciliare, 2394 ricoverati con sintomi e 462 in terapia intensiva. Lo ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. Ma non per la misura in sé, che è "coerente" ed è "un sacrifico che serve e che va fatto", con l'obiettivo "di ridurre la probabilità che il virus circoli tra le persone".

"Il comitato tecnico scientifico sta analizzando le informazioni e i dati e per domani sapremo quale sarà la sorte delle aree che sono definite zone rosse". "So che è una decisione di impatto, come Ministro dell'Itrueiozne spero che i miei alunni tornino a scuola al più presto e mi impegno a far sì che il servizio pubblico essenziale, seppure a distanza, venga fornito a tutti i nostri studenti".

Adriana Volpe senza peli sulla lingua | Colpo di scena al GF Vip
Ma Adriana Volpe ha disobbedito. "È una cosa che non mi ha toccato minimamente, sapevo già tutto da mia moglie ". Insomma, per Marcello Cirillo quello che potrebbe nascere fra Adriana e Denver sarebbe sola amicizia.

Dai dati della Protezione Civile emerge che sono 1.497 i malati in Lombardia, 516 in Emilia Romagna, 345 in Veneto, 82 in Piemonte, 80 nelle Marche, 31 in Campania, 21 in Liguria, 37 in Toscana, 27 nel Lazio, 18 in Friuli Venezia Giulia, 16 in Sicilia, 7 in Puglia, 7 in Abruzzo, 5 in Trentino, 3 in Molise, 9 in Umbria, uno in provincia di Bolzano, in Calabria, 2 in Sardegna e uno in Basilicata.

Anche il premier Conte ha confermato che quella di prolungare lo stop è una possibilità, anche se non è questo il momento di parlarne. Cinque pazienti ricoverati hanno la polmonite e stanno facendo la terapia antivirale, hanno un supporto respiratorio e quindi le loro condizioni sono più serie. Un dato in crescita rispetto a ieri quando erano stati refertati 28 nuovi morti rispetto a martedì.

49 deceduti, età dai 62 ai 95 anni con già patologie. Solo i casi più gravi prevedono l'ospedalizzazione.

Comments