Coronavirus, rinviata Italia-Inghilterra del 6 Nazioni di rugby

Adjust Comment Print

Il resto del Sei Nazioni si giocherà e il trofeo potrebbe essere comunque assegnato se la Francia, finora a punteggio pieno, vincerà le due partite che le rimangono.

Anche l'incontro del Sei Nazioni femminile, che avrebbe visto di fronte allo stadio Plebiscito di Padova Italia e Inghilterra il 15 marzo, sarà rinviato dopo il Decreto del Consiglio del Ministri italiano emesso nella serata di mercoledì per arginare la diffusione di Covid-19. "Sulla base delle informazioni attualmente disponibili, tutti gli altri incontri di Sei Nazioni continuano a rimanere calendarizzati come previsto". Nelle scorse settimane, era stata rinviata anche Irlanda-Italia, che si sarebbe dovuta giocare a Dublino, il 7 marzo 2020. "Il Sei Nazioni continuera' a seguire gli sviluppi insieme alle proprie Federazioni membre, i rispettivi governi e le autorita' sanitarie e sosterra' ogni misura preventiva assunta nell'interesse della salute pubblica in relazione al Coronavirus, nel rispetto delle istruzioni fornite dalle autorita' governative e alle organizzazioni sanitarie".

Deraglia la motrice del treno ad alta velocità: venti feriti
Secondo l'emittente BFM-TV , il macchinista , in gravi condizioni, dovrebbe essere trasportato per via aerea in ospedale . Inizialmente le ferrovie francesi Sncf avevano dato la notizia all'agenzia Afp solo del ferimento del macchinista.

Si va verso il rinvio della partita del torneo 6 Nazioni di rugby Italia-Inghilterra, prevista all'Olimpico di Roma sabato 14 marzo.

E' intenzione di Sei Nazioni portare a completamento tutti i quindici incontri previsti per ciascuno dei tre campionati quando il momento lo consentirà ma, per il momento, ci si astiene da qualsiasi annuncio mentre si continua a valutare la situazione.

Comments