AIC: "Oggi abbiamo giocato, ma la Serie A va fermata"

Adjust Comment Print

Il presidente dell'AssoCalciatori Damiamo Tommasi insiste: bisogna fermare il campionato. Non ha senso in questo momento, mentre chiediamo enormi sacrifici ai cittadini per impedire la diffusione del contagio, mettere a rischio la salute dei giocatori, degli arbitri, dei tecnici, dei tifosi che sicuramente si raduneranno per vedere le partite, solo per non sospendere temporaneamente il calcio e intaccare gli interessi che ruotano attorno ad esso - ha dichiarato Spadafora via social -.

Ed è un messaggio destinato a rimbombare e potrebbe avere effetti importanti; già Gabriele Gravina, presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, durante la trasmissione sportiva Dribbling in onda su Rai Due aveva parlato di un rischio reale del blocco del campionato. Non è così. Non si deve giocare, non si può giocare. Il match doveva giocarsi alle 12.30, ma è stato posticipato il fischio d'inizio per capire se sarebbe stato bloccato il campionato. Penso ai massaggiatori di una certa età che sono al seguito delle squadre.

Ronaldinho arrestato in Paraguay: aveva un passaporto falso
Oltre ai due fratelli arrestato anche il brasiliano Wilmondes Sousa, accusato di aver fornito ai due i passaporti falsi . Nuova vicenda giudiziaria per Ronaldinho , il campione brasiliano è stato arrestato in Paraguay .

Oggi sono in programma sei recuperi, fra cui il derby d'Italia Juventus-Inter. La Lega di Serie A, dopo il decreto ministeriale firmato da Conte ieri sera, ha deciso di far giocare tutte le partite fino al 3 aprile a porte chiuse. Le medesime considerazioni qui espresse valgono per quanto riguarda i diritti televisivi, dove Lega, Sky e Dazn si sono attenute alle disposizioni in essere.

Comments