Juventus retrocessa dal prossimo 23 marzo, ma solamente in Borsa

Adjust Comment Print

Le azioni del club bianconero, dunque, lasceranno il principale listino della Borsa italiana, che raccoglie le 40 società a maggiore capitalizzazione in Italia.

Ciclismo, Milano-Sanremo 2020 in dubbio: Rcs incontrera' le autorità competenti
Stessa sorte per il Trofeo Binda , la classica italiana più importante del ciclismo femminile che si sarebbe tenuta il 22 marzo.

A poco più di un anno dal suo ingresso, il titolo della Juventus si avvia a chiudere la sua permanenza sul Ftse Mib, il principale indice della Borsa italiana. Come riporta Gazzetta.it sarà ufficiale dal 23 marzo 2002. Le azioni della Juve sono state infatti retrocesse nell'indice secondario Mid Cap. L'esclusione è arrivata a seguito della variazione del livello di capitalizzazione della società bianconera che non ha soddisfatto i parametri finanziari. Nel mese di gennaio 2019, in un altro contesto di mercato, le quotazioni delle azioni Juve erano superiori a 1,4 euro. Un valore che oggi, vista la situazione del calcio italiano in generale, sembra lontanissimo. Banca Mediolanum ha una capitalizzazione di circa 5 miliardi di euro.

Comments