Lotteria degli scontrini, prima estrazione fissata per il 7 agosto

Adjust Comment Print

Il codice della lotteria Da inizio luglio le persone fisiche, che solitamente acquistano beni o servizi al di fuori dell'esercizio della loro attività d'impresa, potranno entrare nella riffa e nella lotteria degli scontrini. I codici potranno essere stampati su carta o salvati sul proprio dispositivo mobile, come cellulari, smartphone e tablet ed essere esibiti all'esercente che potrà acquisirli tramite lettura ottica. La vincita è pagata dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli esclusivamente mediante bonifico bancario o, per i soggetti sforniti di conto bancario, con assegno circolare non trasferibile. Tutte le operazioni eseguite saranno tracciate in appositi file di log, conservati per 24 mesi.

Non occorre conservare gli scontrini sia per partecipare alla lotteria sia per riscuotere i premi (conviene custodire gli scontrini solo a fini di garanzia, cambio merce, eccetera).

È con la determinazione di Entrate e Dogane del 6 marzo 2020 che arrivano le regole ufficiali. I premi saranno mensili (10 premi da 20.000 euro ciascuno), annuali (1 premio da 1 milione di euro) e dal 2021 anche settimanali (15 premi da 5.000 euro ciascuno).

Quando avverranno le estrazioni? I premi della lotteria non saranno assoggettati ad alcuna tassazione. Partecipando al concorso si contribuirà in maniera attiva alla riduzione del gap tra l'Iva potenziale e quella incassata dallo Stato e al miglioramento dei servizi offerti alla collettività. Il direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli e il direttore dell'Agenzia delle Entrate hanno firmato il provvedimento che stabilisce le regole della lotteria dei corrispettivi.

La prima cosa da fare è munirsi dei codici lotteria; si potranno prelevare già dal prossimo 9 marzo, anche se saranno utilizzabili sugli acquisti compiuti dal 1° luglio.

Coronavirus, Vasco Rossi: "Negli USA pochi casi? Un tampone costa 3000 dollari"
L'Italia è il paese occidentale con il maggior numero di contagiati da coronavirus . " Meditate gente. Vasco attacca pesantemente gli Stati Uniti e la cattiva gestione del Coronavirus nel territorio.

Il servizio online produrrà il "codice lotteria" anche in formato barcode, cioè con codice a barre.

Ogni acquisto genera un numero di biglietti "virtuali" che consentono la partecipazione alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro. Per chi spende più di 1000 euro vedrà riconoscersi in ogni caso 1000 biglietti della lotteria.

Ci sono poi, dal 2021, le estrazioni settimanali: verranno effettuate ogni giovedì per tutti i biglietti di scontrini emessi tra il lunedì e la domenica della settimana precedente. I premi annuali non reclamati entro il termine previsto concorrono alla formazione dei premi annuali per i successivi anni di riferimento. A partire dal 2021 verranno attivate anche estrazioni settimanali. Ogni scontrino partecipa a una sola estrazione a settimana, una sola estrazione mensile e una sola estrazione annuale.

Le modalità di inserimento del codice lotteria e di trasmissione all'Agenzia delle Entrate dovranno essere chiarite al più presto, anche per consentire a commercianti ed artigiani di arrivare pronti alla data del 1° luglio 2020. Nel caso invece di pagamenti con carte o bancomant, i premi mensili sono da 100mila euro per i cittadini e da 10mila per i negozianti, mentre il premio annuale è da 5 milioni per l'acquirente e da 1 milione per l'esercente. Una volta effettuate le estrazioni, la comunicazione ai vincitori viene data tramite pec o posta raccomandata.

Il portale lotteria, disponibile dalle ore 12 del 9 marzo 2020, si compone di un'area pubblica e di un'area riservata. Gli acquisti fatti con fatture elettroniche oppure con tessera sanitaria non danno la possibilità di ricevere i biglietti della lotteria.

Comments