Angela Merkel: la Germania potrebbe ritrovarsi il 60% della popolazione contagiata

Adjust Comment Print

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e la cancelliera tedesca, Angela Merkel, hanno avuto stamani una lunga conversazione telefonica dedicata interamente all'emergenza Coronavirus. Secondo la Merkel non sono misure necessarie, meglio invece che le persone che fanno ingresso nel Paese e provengono da aeree a rischio o da zone dove l'epidemia è più diffusa adottino la precauzione individuale di mettersi in isolamento da sole. "In caso contrario anche noi avremmo un problema", ammette Angela Merkel esprimendo tutta la sua ammirazione per come l'Italia sta affrontando l'emergenza.

Attualmente in Germania ci sono oltre 1.500 casi di contagio. "Dove si può vanno evitati i contatti sociali". "L'emergenza coronavirus - ha attaccato Bild - mostra che senza una chiara guida nella lotta contro l'epidemia il federalismo sta mostrando i suoi limiti".

Valencia - Atalanta, il gol di solidarietà dei tifosi
Agli spagnoli occorrerà un 3-0 per estromettere l'Atalanta dalla Champions League . Ma cosa state facendo? Non potete fare un'intervista ora.

Merkel cita esperti che in Germania lo ripetono da giorni. La Germania pensa con grande simpatia alla gente in Italia e spera che le misure adottate "possano portare a una svolta positiva".

E sull'Italia la cancelliera dice: "Agiremo come si agisce tra amici". "Ma in tutte queste situazioni di crisi, gli elementi necessari sono prudenza e risolutezza". "Il virus ha raggiunto l'Europa". A questo ha aggiunto però che circa l'80% di chi è colpito da Covid-19 non presenta sintomi gravi. Merkel ha anche insistito sulla circostanza che il virus non sia ancora ben conosciuto e che al momento non c'è un vaccino.

Comments