Coronavirus, Formula 1: cambia il regolamento del Mondiale F1 2020. Sosta anticipata

Adjust Comment Print

La stagione di F1 si sarebbe dovuta aprire lo scorso fine settimana in Australia ma il test positivo al coronavirus di un membro della squadra McLaren ha convinto gli organizzatori a cancellare la gara di Melbourne.

La Formula 1 rinvia al 2021 l'applicazione delle nuove regole.

Coronavirus: estubati 2 pazienti trattati con il farmaco anti-artrite
Sono però sperimentazioni , bisogna attendere un po' di tempo prima di capire quanto siano realmente efficaci. La sperimentazione avrà due obiettivi: il primo, produrre dati scientificamente validi sul trattamento.

"Siamo altrettanto delusi di non per correre per i nostri fan, come abbiamo fatto per oltre 70 anni, ma quando ci troviamo di fronte a una situazione così grave come questa, è fondamentale seguire i consigli delle autorità e limitare tutte le attività il più possibile per contenere il virus nel modo più efficace possibile".

"Cari appassionati di Formula 1, vogliamo fornirvi pensieri e punti di vista dalla scorsa settimana mentre affrontiamo la pandemia di Covid-19". "Alla luce dell'impatto globale del coronavirus - si legge - che attualmente sta influenzando l'organizzazione degli eventi del campionato mondiale di Formula 1 della Fia, il World Motor Sport Council ha approvato una modifica alla Formula Fia 2020 1 Regolamento sportivo, spostando il periodo di chiusura estiva da luglio e agosto a marzo e aprile e prolungandolo da 14 a 21 giorni". Non abbiamo a oggi risposte precise, visto che la situazione è ancora in continuo divenire. Ciononostante, non appena le misure di sicurezza saranno adeguate la Formula 1 ripartirà e, vi assicuriamo, stiamo lavorando duramente per questo. Siamo estremamente grati per il vostro sostegno e per la vostra comprensione. "Auguriamo il meglio a voi e alle vostre famiglie".

Comments