Coronavirus, partito il primo aereo russo con aiuti all’Italia

Adjust Comment Print

E' bastata una telefonata.

Molti russi che ricordano l'insabbiamento dell'incidente nucleare di Chernobyl del 1986 e sono meno sicuri; la settimana scorsa, le autorità di Mosca hanno riportato la prima morte russa legata al coronavirus, poi correggendola e non includendola nel bollettino giornaliero del coronavirus.

"L'arrivo in Italia - ha aggiunto Piana - della task force aviotrasportata dall'Aeronautica russa, inviata su ordine diretto del presidente Vladimir Putin, che a mia volta ringrazio, ci ha fatto molto piacere".

Amazon limita gli ordini, stop a ciò che non è prioritario
Niente libri , videogiochi, elettrodomestici, dvd o giocattoli. Non si tratterà però di un blocco totale . Teniamo tutti duro che #andràtuttobene!

Da quegli aerei sono usciti fuori medici, mascherine, ventilatori polmonari, tute protettive e tanti altri aiuti.

Le forze aeree russe hanno inviato in Italia squadre di virologi militari ed equipaggiamenti medici per la lotta al coronavirus, su istruzioni del presidente Vladimir Putin. Secondo quanto si legge in una nota dell'Unità di crisi della Regione, lo ha sollecitato ad applicare misure di sicurezza ancora più restrittive. Le foto diffuse dal ministero della Difesa russo restituiscono l'immagine delle fiancate dei mezzi su cui capeggiano due cuori, ognuno con il tricolore dei due Paesi, Russia e Italia: la scritta in tre lingue "Dalla Russia con amore" richiama il film di 007 del '63. Previsto anche l'invio via terra, con camion Kamaz, di veicoli speciali per la disinfezione (dispositivi mobili disinfettanti) e altre attrezzature mediche, il tutto a partire da oggi, domenica 22 marzo.

Comments