Coronavirus, Di Maio: anche la diplomazia salva delle vite

Adjust Comment Print

Quelli della lotta al virus sono giorni convulsi anche per la Farnesina, guidata da Luigi Di Maio. Nelle disposizioni e' previsto l ' arrivo del primo lotto dei 100 milioni di mascherine che stiamo facendo produrre dal cinese.

"Siamo l'Italia - conclude Di Maio - e se ognuno farà il suo, se ognuno di noi rispetterà le regole che ci siamo dati, allora usciremo prima da questa crisi". "E' un giorno molto importante perche' da ieri stanno cominciando ad arrivare gli aiuti", ha dichiarato Di Maio. "Ricordo anche che ci è arrivato oltre un milione da una fondazione statunitense, ed è giunta una donazione dall'India".

Agenpress. "Ci sono persone che stanno continuando a tenere acceso il motore dell'Italia". "Di essere aiutati se dovessero ritrovarsi nelle nostre condizioni", spiega il ministro.

Ferrero: "Per me il campionato finisce qui, anche se Lotito mi odierà"
Il Benevento che ha conquistato 69 punti cosa dovrebbe dire? "Cominciamo a parlare del dopo, non del prima", ha concluso Ferrero . E poi come si fa con il campionato successivo e con gli Europei? L'anno prossimo si potrebbe giocare a 22 squadre.

Infine un riferimento velato alle polemiche strumentalmente fomentate dall'opposizione, che additano nella linea di politica estera italiana un allontanamento dai tradizionali posizionamenti strategici euroatlantici, vedasi la scorsa adesione al memorandum di intesa sulla nuova Via della Seta. Avevamo ragione quando abbiamo inviato 40mila mascherine in Cina appena scoppiata l'epidemia a Wuhan. "Noi cercheremo di superare questa sfida, questo momento di grande difficolta' il prima possibile", ha assicurato l'esponente del governo, ma "la prima necessita' e' fermare il contagio" e la vita e' "un bene primario che tutti quanti dobbiamo difendere".

Luigi Di Maio ha fotografato la situazione relativa al materiale sanitario destinato all'Italia, ma bloccato in altri paesi.

Comments