Coronavirus: il Principe Carlo contagiato

Adjust Comment Print

Ipotesi che ha ripreso corpo in queste ore dopo l'annuncio ufficiale di Buckingham Palace sul fatto che il principe Carlo è risultato positivo al tampone del Covid-19. Si apprende che Carlo è in buona salute (mostra soltanto dei lievi sintomi) e che al momento si troverebbe in Scozia insieme alla consorte Camilla, che invece è risultata essere negativa. "Non è stato possibile stabilire da chi il principe abbia contratto il virus, visto l'alto numero di impegni pubblici condotti nelle recenti settimane".

Chi ha detto che sia il principe Filippo l'unico uomo di cui la regina Elisabetta si possa fidare? Il secondogenito del Principe Carlo, infatti, nelle scorse settimane è stato a contatto con Hamilton, che a suo volta è stato a contatto con Iris Elba, risultato positivo al test.

Carlo, classe 1948, compirà 72 anni a novembre.

Al momento sembra esclusa la necessità di un trasferimento all'Ospedale, certo è che si teme molto anche per la salute della Regina che vista la sua età potrebbe non sopravvivere all'infezione. Inoltre come evitare la calca dei sudditi che si formerebbe alla notizia della morte del principe consorte, amatissimo dai britannici, e che renderebbe vane le misure governative per evitare gli assembramenti?

Puntata di ' TGR Leonardo' del 2015: "Scienziati cinesi creano virus nei laboratori"
Tale " chimera " sarebbe derivata dalla commistione di una proteina trovata nei pipistrelli e il virus della Sars dei topi . L'obiettivo era la ricerca , ma - chiede il giornalista Rai - "vale la pena rischiare?".

Dove si trova la Regina Elisabetta?

Harry, Meghan ed il piccolo Archie si sono da poco trasferiti in Canada per vivere una vita lontano dagli obblighi reali.

L'uomo, che si occupava dei cani della Regina Elisabetta riuscì ad immobilizzare l'uomo fino all'arrivo delle forze dell'ordine e, secondo l'aneddoto, gli offrì anche dell'ottimo whisky. William e la moglie, Kate, hanno visitato il 19 marzo hanno visitato l'NHS 111, il call center di assistenza medica, per ringraziare lo staff per il loro aiuto.

Comments