L'Italia e altri otto Paesi Ue chiedono i Coronabond

Adjust Comment Print

Un nulla di fatto: la teleconferenza dell'Eurogruppo ha visto fallire per il momento l'accordo in merito alle soluzioni da adottare per combattere l'emergenza Coronavirus. È questa, riporta corriere.it, la sintesi del messaggio mandato dal premier Giuseppe Conte dopo aver rifiutato la bozza delle conclusioni del Consiglio UE.

Il Presidente del Consiglio ha proseguito: "Una risposta forte ed adeguata la dobbiamo ai nostri cittadini e in definitiva alla stessa Europa". Il presidente del Consiglio ha chiesto una risposta forte e adeguata, dando "10 giorni per battere un colpo", nonostante gran parte delle richieste dell'Italia (a partire dall'eliminazione di qualsiasi riferimento al Mes) fosero state accolte.

I dati dei contagi da coronavirus in Italia del 24 marzo
Cresce febbrilmente l'epidemia da Coronavirus in Spagna, dove la situazione raggiunge numeri sempre più allarmanti. Per il secondo giorno consecutivo subisce una flessione sia l'aumento dei malati che quello delle vittime .

Conte non ha gradito il ricorso a vecchie logiche e strumenti di fronte all'eccezionalità e alla durezza della crisi a seguito della pandemia di Covid-19, che al momento più di tutti in Europa, secondo gli ultimi dati, ha colpito proprio l'Italia, ormai prossima a superare il numero di casi di contagio della Cina, dove il nuovo coronavirus ha avuto origine.

Lo strumento dei coronabond, come si legge nella lettera, e' "necessario, poiche' stiamo tutti affrontando uno shock simmetrico esogeno, di cui non e' responsabile alcun Paese, ma le cui conseguenze negative gravano su tutti".

Comments