Meteo, le previsioni per il weekend: in netto rialzo le temperature massime

Adjust Comment Print

La depressione mediterranea ha infatti convogliato aria più mite mediterranea, mentre è terminato l'afflusso d'aria gelida dai quadranti orientali. La Protezione civile regionale oltre a invitare le autorità competenti a porre in essere le misure previste dai rispettivi piani di protezione civile atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, ricorda che sono in vigore sull'intero territorio le limitazioni previste dai Decreti nazionali e dalle Ordinanze del Presidente della Regione Campania sul Covid-19.

Che tempo ci attende per il weekend? Anche domani i temporali proseguiranno anche se meno consistenti. Resterà comunque una certa lacuna ciclonica, con altri episodi d'instabilità seppure a macchia di leopardo e con neve ormai del tutto confinata alle aree montane.

Al mattino cielo molto nuvoloso ovunque, con fenomeni di moderata intensità lungo il settore tirrenico ed ovest Sicilia.

Sicurezza fabbriche Rivisto l'elenco attività essenziali
Chiediamo- conclude Re David- al governo che venga messa al centro la salute dei lavoratori. Non sono indispensabili le attività dell'industria dell'aerospazio e della difesa".

Cari lettori in questa prima parte della Primavera 2020 la situazione atmosferica si sta mostrando tutt'altro che primaverile, difatti negli ultimi aggiornamenti modellistici sono nettamente aumentate le probabilità che una nuova irruzione d'aria polare continentale attraversi l'Italia dalla giornata di Martedì 31 Marzo 2020.

Il fronte del maltempo dovrebbe accentuarsi notevolmente nella giornata di giovedì 26 marzo quando, secondo le elaborazioni degli esperti, forti temporali e nevicate interesseranno ampi settori del Paese (con fiocchi che potrebbero interessare quote intorno ai 600-700 m). Avremo quindi clima ancora invernale. Nonostante le condizioni meteo critiche, le temperature massime aumenteranno un pochino, ed oscilleranno tra gli 8 ed i 13 gradi. Al Centro cieli parzialmente nuvolosi con schiarite e qualche addensamento in più sul Lazio e sulla Sardegna, con deboli piogge. La neve invece scenderà dai 300-400 metri del mattino, in rialzo per il pomeriggio a 600-100 metri. Qualche pioggia potrà sconfinare in Val Padana. La tendenza per lunedì vedrà un generale peggioramento avanzare sull'Italia, con piogge soprattutto al Centro-Nord.

Comments