Dybala racconta il Coronavirus: "Non riuscivo a respirare, ma ora sto meglio"

Adjust Comment Print

L'argentino era risultato positivo al Covid-19. Il fratello, la sua fidanzata e la madre erano infatti stati sottoposti a visite di rito nei giorni scorsi, ma stando a quanto filtra dall'Argentina nessuno avrebbe contratto il virus.

Paulo Dybala ricorda anche un brutto episodio della sua infanzia: "Ho messo il piede nei raggi della ruota della bicicletta, è stato bruttissimo".

Coronavirus: Stand Wuhan e Codogno vicini alla fiera del Sigep di Rimini
Come se non bastasse, ad aumentare i sospetti la presenza di uno stand di Crema ed uno di Codogno ai lati di quello cinese. C'era tantissima gente, avevamo solo il tempo di andare nel bagno, che era dentro al padiglione' , mi racconta.

Durante l'intervista sul canale Youtube ufficiale della Juve, Dybala ha poi fatto il punto sulle sue condizioni di salute: "Sto bene, molto meglio, dopo alcuni sintomi forti che ho avuto un paio di giorni fa oggi sto molto meglio, senza sintomi, posso muovermi meglio e sto camminando e sto provando a iniziare gli allenamenti". Lo juventino si trova ancora in isolamento.

Lo aveva annunciato lui stesso con un post: "sia io che Oriana siamo risultati positivi". "Ora sto meglio, così come la mia ragazza". Dunque, la Juventus si prende cura del suo calciatore e anche di Oriana Sabatini. "I medici della Juventus sono in continuo contatto con loro" ha dichiarato Catherine Fulop che poi ha aggiunto che il club bianconero ogni giorno porta il pranzo e la cena a Paulo Dybala e alla sua compagna.

Comments