Assicurazione auto online: crollano i prezzi a causa del coronavirus

Adjust Comment Print

"Quello che registriamo - rivela Roberto Pierri, Manager responsabile della BU Assicurazioni di SOStariffe.it - è una maggiore qualità del traffico, nonostante le ricerche siano fisiologicamente in diminuzione". In questo modo, è possibile avere una panoramica ben precisa in merito all'andamento dei prezzi del mercato RC Auo, grazie alla possibilità di analizzare moltissimi dati sull'andamento dei prezzi delle singole compagnie e sulle variazioni su base geografica. "Quello che notiamo a partire dalla settimana del 2 marzo è una progressiva riduzione dei premi RC Auto che ha toccato la scorsa settimana picchi di oltre il 20% rispetto al periodo pre-crisi". Il podio si completa con Lombardia (-20,1%) e Liguria (-18,6%).

Prendendo in considerazione tutte le regioni italiane, la riduzione media dell'RC auto online è stata dell'11,6%. Le uniche aree del Paese in cui si registra una crescita dei prezzi dei premi delle polizze RC Auto sono Valle d'Aosta (+2,7%) e Abruzzo (14,6%).

Pierri conclude: "Gli inasprimenti alla mobilità previsti nell'ultimo Dpcm del 22 marzo non faranno che alimentare questo rtend ribassista. In SOStariffe.it aggreghiamo le migliori tariffe sul mercato diretto e non c'è momento migliore per sfruttare comodamente da casa i vantaggi offerti dalla comparazione online: varietà di scelta, trasparenza, risparmio". Anche qui si è verificata una forte riduzione nelle sottoscrizioni, con la stagione che era partita con il piede giusto e un aumento di oltre 100% sui volumi di febbraio per poi calare nelle prime tre settimane di marzo a un -45%.

Dybala racconta il Coronavirus: "Non riuscivo a respirare, ma ora sto meglio"
Lo aveva annunciato lui stesso con un post: " sia io che Oriana siamo risultati positivi ". " Ora sto meglio , così come la mia ragazza".

"Le polizze moto hanno un fortissimo andamento stagionale - rileva Pierri - che va da metà Febbraio a maggio inoltrato".

Si tratta di un mese cruciale per questo tipo di polizze e l'avvento del nuovo virus con le relative restrizioni sta vanificando i buoni risultati di inizio anno. Una ripresa rimane possibile ma molto dipenderà da come si evolverà la situazione e soprattutto da un ipotetico allentamento delle misure introdotte dal governo. Secondo le informazioni raccolte dal sito, infatti, circa il 70% degli utenti sono uomini di età compresa tra 35 e 54 anni che puntano a risparmiare tempo e denaro scegliendo online la polizza e comparando i preventivi per trovare l'opzione più vantaggiosa. Il 41% risiede nel Nord Italia, il 36% al Sud e sulle isole, e il restante 23% al centro.

Il 48% dei preventivi di RCA online è stato fatto da operai e impiegati, il 23% ha un reddito più elevato mentre il 19% riguarda pensionati.

Comments