Scuole chiuse, il ministro Azzolina annuncia la proroga

Adjust Comment Print

Non c'è alcun motivo per andare a luglio o agosto, precisa la Azzolina. E' stato chiaro il Ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, intervistata da Giovanni Floris a 'diMartedì'.

Agli esami di Stato ci saranno solo membri interni: "Abbiamo preso questa decisione per tranquillizzare gli studenti, avere i loro docenti significa garantirli ulteriormente. E lo stesso vale per gli esami di terza media".

Il caso delle scuole chiuse per il Coronavirus, il ministro Lucia Azzolina spiega che l'anno scolastico è comunque salvo: "Siamo pronti a tutto". "Gli scenari li stiamo valutando tutti, ma saranno le autorità sanitarie a dirci esattamente quando i nostri studenti potranno tornare a scuola in sicurezza".

MotoGP eSport | Ad Alex Marquez la Virtual Race del Mugello
Il Dovi, in seguito, ha fatto chiarezza sul suo futuro: " Non ho ancora il contratto per il prossimo anno . Il pilota classe 1997 ha trionfato nella gara del Mugello .

Se poi lo scenario dovesse essere il più catastrofico, ossia l'emergenza dovesse rendere impossibile rientrare a scuola, l'INDIRE si dice pronto ad organizzare gli esami online. La prima ipotesi è che si torni a scuola dopo le festività pasquali, ma questo potrà avvenire solo se da qui a qualche giorno si avrà un drastico calo dei contagi nel nostro Paese. "Abbiamo chiesto ai dirigenti scolastici di indicare quali siano gli studenti che si trovano più in difficoltà, anche meno abbienti".

"Il ministero sta lavorando a un esame di Stato che possa tenere in considerazione il lavoro che i nostri studenti stanno facendo, senza nessuna penalizzazione rispetto al periodo drammatico che l'Italia sta vivendo", ha assicurato il ministro. Primo fra questi il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, che intervistato a "Porta a Porta" ha chiesto il rinvio dell'apertura degli istituti dal momento che "il picco di morti e ricoveri in terapia intensiva per il coronavirus è atteso per il 15 aprile".

Comments