Germania: muore suicida Thomas Schäfer, ministro delle Finanze dell'Assia

Adjust Comment Print

Il corpo del politico della CDU, che aveva 54 anni, è stato trovato accanto ai binari del treno superveloce Ice, nei pressi di Hochheim.

Dramma in Germania, nella zona dell'Assia: dove l'assessore alle finanze Thomas Schaefer è stato trovato morto ieri.

Secondo le indiscrezioni, a spingere il ministro tedesco nel compiere il terribile gesto, potrebbero essere le sue preoccupazioni per il futuro sociale ed economico del Land. Alla moglie e ai due figli avrebbe lasciato una lettera di addio, ora al vaglio degli inquirenti.

Coronabond, dietrofront Von der Leyen: "Non è esclusa alcuna opzione"
La Commissione parteciperà alle discussioni e sarà pronta a fornire assistenza, se sostenuta dall'Eurogruppo . Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Secondo Bouffier sarebbero state infatti le preoccupazioni per il futuro della regione tedesca a spingere il politico della Cdu a togliersi la vita. Dettagli che poi la testata ha preferito rimuovere dal web, in attesa delle indagini, ma dei quali continuano a circolare degli screenshot.

Il sospetto che la pandemia Coronavirus possa aver contribuito al suo suicidio, deriva dal fatto che pochi giorni prima, parlando al parlamento dell'Assia, aveva definito la situazione come "la sfida del secolo". Schäfer era indicato come il suo possibile successore.

Come ricordato dal governatore, il ministro era impegnato senza sosta nei lavori condotti per cercare di arginare la crisi economica direttamente conseguente alla diffusione dell'epidemia: "Dobbiamo partire dal presupposto che fosse molto preoccupato di riuscire a soddisfare le gigantesche aspettative della popolazione, soprattutto sul fronte degli aiuti finanziari". Evidentemente non vedeva più vie d'uscita.

Comments