Sospensione rate mutuo prima casa: ecco il modulo PDF

Adjust Comment Print

"Tutti gli operatori coinvolti nel rogito e nell'erogazione del finanziamento continuano a lavorare, seppur magari con una rimodulazione degli orari di lavoro, pertanto non dovrebbero esserci problemi nel portare a termine l'iter, se non, appunto, un possibile allungamento dei tempi dato anche dalla necessità di dover mettere in dialogo diverse figure professionali in una situazione complessa come quella attuale".

Attualmente si attende un aggiornamento al decreto che indichi la riduzione minima del lavoro necessaria per accedere al Fondo, mentre non è escluso che si allarghi ulteriormente la platea dei beneficiari.

Il calo del fatturato viene considerato a partire dal 21 febbraio 2020, data in cui si è registrato il primo caso di Coronavirus in Italia. - La comunicazione può essere inviata da parte dell'impresa anche via Pec, ovvero attraverso altri meccanismi che consentano di tenere traccia della comunicazione con data certa. In questo modo coloro che in questo momento si trovano a far fronte a questa importante spesa, potranno avere accesso al fondo e procedere con la sospensione del pagamento fino ad un massimo di 18 mesi. L'approdo al temporaneo blocco del pagamento dei mutui sull'acquisto della prima casa è ascrivibile alla bufera del coronavirus che provocato marosi e tempeste spaventosi. Si tratta dell'Isee che doveva essere inferiore ai 30 mila Euro annui. Limitatamente a questi nove mesi 2020, e solo se l'ammortamento era già ripreso da almeno tre mesi.

Si può chiedere la sospensione solo dei mutui per l'acquisto della prima casa e per immobili di valore non superiore ai 250.000 euro, senza alcun limite di reddito. Lo fa su richiesta del mutuatario che inoltra richiesta tramite la banca che eroga il mutuo steso. Non devono presentare l'Isee per fare richiesta.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. È ammissibile anche se il titolare del di mutuo sia in ritardo nel pagamento delle rate, purché il ritardo non superi i 90 giorni consecutivi. Per il momento, infatti, al Ministero dell'Economia è in corso la stesura del regolamento per accedere alla nuova agevolazione prevista dal decreto. Per ottenere l'accesso al fondo occorre presentare richiesta alla banca.

Nuovo provvedimento sul coronavirus pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Juventus, approvato taglio stipendi: i dettagli economici
Nelle prossime settimane saranno perfezionati gli accordi individuali con i tesserati , come richiesto dalle normative vigenti. Un'operazione che permette un risparmio a bilancio di 90 milioni di euro (circa un terzo del monte ingaggi complessivo).

Mutuo prima casa adesso: è possibile?

L'emergenza sanitaria che l'Italia sta vivendo è già diventata anche un'emergenza economica. Per le modalità di accesso al plafond, anche in questo caso, si invitano le imprese a contattare il proprio gestore, o la filiale, e a visitare il sito www.ccromagnolo.it.

Non possonobeneficiare della sospensione le Imprese le cui esposizioni debitorieerano, al 17 marzo 2020, classificate quali "esposizionicreditizie deteriorate", cioè accusavano ritardi di oltre90 giorni su rate scadute.

Compatibilmente con i fondi a disposizione, potrebbero essere studiate soluzioni in grado di garantire un sostegno anche a questi cittadini.

"Nelle ultime settimane - spiega ancora Stivala - l'IRS, l'indice di riferimento per i mutui a tasso fisso, è crollato toccando nuovi minimi storici, per poi risalire di qualche punto base negli ultimi giorni, ma attestandosi sempre su livelli estremamente bassi".

Comments