Museo olandese svaligiato: rubato dipinto di Van Gogh

Adjust Comment Print

Il quadro, 'Spring Garden', era esposto a Singer Laren, cittadina ad est della capitale Amsterdam.

Il furto, secondo le prime informazioni, è stato compiuto attorno alle 3.15 del mattino di domenica. Gli agenti sono intervenuti dopo che l'allarme antifurto è scattato.

Non si sa se si è trattato soltanto di una coincidenza oppure di un'operazione organizzata nei minimi dettagli per essere attuata proprio in questi giorni: tuttavia il furto del dipinto di Van Gogh capita a pochissimi giorni di distanza dal compleanno di Vincent, festeggiato in ogni angolo del mondo dai suoi moltissimi estimatori, che hanno realizzato moltissime torte di compleanno per lui.

Iannone sospeso 18 mesi: "Pulito, riconosciuta l'involontarietà, ma..."
E' stato difficile da accettare - ha aggiuto il pilota abruzzese - Mi è capitato di pensare di tutto, ma veramente di tutto. Entro il mese di aprile presenteremo ricorso al Tribunale di Losanna.

Il dipinto, De Lentetuin, noto anche come Giardino di Primavera (illustra il giardino del vicariato di Nuenen in primavera) era in prestito al museo dal Groninger Museum. "E' un dipinto bellissimo e commovente di uno dei nostri più grandi pittori, rubato alla comunità", ha detto Jan Rudolph de Lorm, direttore del Singer Laren, citato da Repubblica. "Questo quadro deve tornare qui al più presto, integro".

La vigna rossa (Arles, 1888) è l'unico dipinto che Vincent van Gogh riuscì certamente a vendere durante la sua vita. Un'operazione anti-camorra della Guardia di Finanza aveva infatti scovato Spiaggia di Scheveningen prima di una tempeste e Una congregazione lascia la chiesa riformata di Neuen, due dipinti che erano stati rubati ben 14 anni prima al Van Gogh Museum di Amsterdam. All'arrivo delle guardie, il Giardino della canonica di Neunen in primavera (1884) di Van Gogh è sparito.

Comments