Dybala: "Taglio stipendi Juve, non tutti in squadra erano d’accordo"

Adjust Comment Print

Il 21 marzo io e il mio ragazzo abbiamo fatto un test per il Coronavirus e siamo risultati positivi. La bella argentina ha pubblicato una serie di storie su Instagram in cui annuncia di essere ancora positiva al coronavirus.

Paulo Dybala, in un'intervista rilasciata ad AFA Play, ha raccontato nel dettaglio cosa ha provato quando ha scoperto di avere il Covid-19: "Avevo una brutta tosse, mi sentivo stanco e quando dormivo sentivo freddo. Non so bene come funziona, non so neanche perché prima sia risultato negativo e poi positivo". Comunque noi stiamo molto bene e non abbiamo quasi più sintomi. Avevamo pensato di andare a Dubai, dove non c'è pericolo ma poi l'abbiamo escluso.

Confermate le nuove date di Tokyo 2021
Come noto, le Olimpiadi di Tokyo verranno spostate al 2021 e non si terranno come previsto tra il 24 luglio e il 9 agosto 2020. A causa dell'emergenza Coronavirus le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono state rimandate .

Il tuo browser non può riprodurre il video. "La sua risposta? 'Sì, lo so, sono abituato a ricevere queste critiche'", ha concluso. Alla fine la sintesi è arrivata: taglio di quattro mensilità di stipendio (anche se due e mezza dovrebbero essere recuperate la prossima stagione), con un effetto benefico sui conti della società per 90 milioni. E lì si è capito che qualcosa non andava bene... Ovviamente non curatevi da soli. In attesa del risultato di Paulo, Oriana è negativa al secondo test ma, finché non c'è il terzo tampone che riconfermi la negatività, non possono rilassarmi. Tatticamente siamo molto simili. Prima che arrivasse alla Juventus c'erano state anche molte discussioni in occasione dell'eliminazione dalla Champions per mano del Real Madrid, con l'espulsione di Buffon e tutto il resto. Continuiamo a curarci e a stare in quarantena. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario.

Comments