L'annuncio di Messi: "Al Barcellona ci decurteremo lo stipendio del 70%"

Adjust Comment Print

Messi "sostenuto dai compagni, ha imposto la sua visione", scrive in prima L'Equipe, aggiungendo che "se da un lato l'argentino approva il taglio degli stipendi nell'attuale contesto, dall'altro denuncia gli atteggiamenti dei dirigenti".

"Il consiglio di amministrazione del Barcellona e i membri di tutte le squadre professionistiche e la maggior parte della squadra di basket, hanno raggiunto un accordo per la riduzione dei loro stipendi durante l'emergenza dovuta al Covid-19".

Coronavirus, stoccata Lukaku: "Fermi per un positivo alla Juve"
Queste alcune sue dichiarazioni in una diretta Instagram organizzata dall'account della Puma: "La salute viene prima di ogni cosa".

"S'è scritto molto riguardo alla prima squadra del Barça e agli stipendi dei giocatori". La Pulce ha postato su Instagram un comunicato dove annuncia che i calciatori blaugrana si decurteranno lo stipendio del 70% per la restante parte di stagione. "E molte volte lo abbiamo fatto di nostra spontanea iniziativa". Siamo sorpresi che ci sia stato qualcuno che abbia voluto metterci pressione, mentre era chiarissimo che cosa avremmo fatto. "Ricordiamo che i giocatori del Barcellona, oltre ad essersi decurtati il 70% dello stipendio metteranno a disposizione un 2% per coprire i tagli fatti sugli stipendi dei dipendenti non sportivi del club, per far sì che possano arrivare al 100%". Il quale spiega anche il motivo del silenzio mantenuto durante la scorsa settimana: "Se non abbiamo parlato fino a oggi è perché la priorità era trovare soluzioni reali per aiutare la società, ma anche le persone più colpite da questa situazione". Molto presto ne usciremo e lo faremo tutti insieme. Forza Barça e forza Catalunya!

Comments