Coronavirus, "antiparassitario lo uccide entro 48 ore in laboratorio"

Adjust Comment Print

In laboratorio funziona, ed è un killer eccezionale. L'antiparassitario, giù utilizzato in passato per trattare la febbre dengue e il virus zika, è al vaglio del Biomedicine Discovery Institute della Monash University di Melbourne che, in collaborazione con il Doherty Institute, ha riscontrato come dopo appena 24 ore la capacità virale del Covid-19 risulta notevolmente ridotta. Il farmaco Ivermectin potrebbe essere la svolta.

"Un antiparassitario già disponibile in tutto il mondo può uccidere il virus in 48 ore". Che nel caso in cui riuscissero a dimostrare effettivamente l'utilità di questo farmaco contro il Covid-19, avrebbero fatto una delle scoperte più importanti nel settore medico negli ultimi anni.

Cellino non ci sta: "Riprendere? Follia, pronto a ritirare il Brescia"
Uefa? Se vuole fare qualcosa di utile, mandasse a Brescia bombole di ossigeno e respiratori, gliene saremmo grati". Lo è anche per il calcio, che pure prova a darsi una linea per salvare la stagione agonistica.

Potrebbe sconfiggere il Coronavirus nell'arco di 48 ore l'Ivermectin, un nuovo farmaco proveniente dall'Australia. "Entro le prime 24 ore si nota una riduzione davvero significativa".

Negli studi condotti dai ricercatori australiani sulle colture cellulari al Biomedicine Discovery Institute (BDI) della Monash University, come riporta The Canberra times, è stato scoperto che la 'Ivermectin riesce a eliminare la carica virale del coronavirus in 48 ore. Per la Monash adesso il prossimo passo da fare sarà " riuscire a calibrare il corretto dosaggio per gli essere umani e che la dose utilizzata in vitro sia sicura e senza effetti collaterali". Prima che l'Ivermectin possa essere usato per combattere il coronavirus, sono necessari finanziamenti per portarlo a test preclinici e studi clinici, spiegano gli scienziati australiani. Ma "in tempi di pandemia, avere un composto già disponibile in tutto il mondo potrebbe aiutare le persone prima, dato che per un vaccino ci vorrà realisticamente un po' di tempo".

Comments