Coronavirus, Renzi: dopo il 13 non penso continui lockdown generale

Adjust Comment Print

"Vediamo, penso e spero che ci sia tutto il buon senso necessario, non credo che si possa continuare con un lokdown generalizzato": così il leader di Italia viva, Matteo Renzi, ha risposto alla domanda di un suo follower, che gli ha chiesto, nel corso di una diretta Facebook, se pensa che le misure di contenimento dell'epidemia di coronavirus adottate finora possano essere prorogate oltre il 13 aprile. Il filmato in questione asserisce che i figli di Renzi giochino a pallavolo con gli amici portati al campetto dagli agenti della scorta. Abbiamo chiesto alla ministra Catalfo di venire in Senato a riferire sulle modalità con cui sono state gestite le domande dei sussidi, fatte pervenire assurdamente sul sito dell'INPS quando potevano esserci modi molto più semplici per accedere agli assegni o ai bonus. A chi lo accusa di "non rendersi conto" della gravità della situazione, vista la sua insistenza sulla necessità di riapertura delle attività economiche, Renzi ha replicato che "è vero l'opposto".

C'è un video in cui i figli di Renzi violano la quarantena e giocano liberamente in giardino con i loro amici, nella loro casa vicino Firenze?

Lettera Ceferin-Agnelli: "Prematura e non giustificata la chiusura dei campionati"
La maggior parte dei campionati europei è sospesa almeno fino alla fine di aprile e sperano che possano completare la stagione, possibilmente a porte chiuse.

"Non c'è nessuna macchina che va a prendere la scorta, i figli degli amici". Ma lasci stare la famiglia e i figli. "Ma se diamo subito a chi ha lavorato lo scorso anno una percentuale importante di liquidità subito, come anticipo da restituire poi in 100 rate mensili senza interessi dal 1 gennaio 2022, non c'è bisogno né del reddito d'emergenza né del 'clic' day dell'Inps". Però è costruita una storia che diventa virale su WhatsApp e sui social, infama e inquina. Diffondere falsità per attaccare i miei figli non è solo illecito ma è anche meschino. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. L'intento dei rappresentanti del nuovo partito, fondato proprio da Matteo Renzi, è quello di far sentire la propria vicinanza e il sostegno incondizionato al fondatore del gruppo, nonchè ex premier. L'ennesima fake news volta a screditare la politica italiana.

Comments