Coronavirus, i dati nazionali: +2886 positivi, ma meno in terapia intensiva

Adjust Comment Print

Ma soprattutto diminuiscono ricoveri ordinari e in terapia intensiva (-3 in tutto).I guariti sono 5 in più, mentre ci sono altre due vittime.

Fino ad oggi hanno perso la vita 87 medici, 25 infermieri e 6 farmacisti.

"Oggi registriamo il secondo valore più alto in assoluto di guariti dall'inizio dell'epidemia". Salgono intanto a 12.681 gli operatori sanitari contagiati dal nuovo coronavirus.

Coronavirus, il Papa dona 60mila euro dall’ospedale di Bergamo
"Se lo permettete, vorrei conversare con voi per qualche istante, in questo periodo di difficoltà e di sofferenze". E gli grida "a gran voce" il " perché? " più lacerante: "Perché anche Tu mi hai abbandonato?".

Tutti i test positivi verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza.

E' infatti prevista la possibilità di aggiungere nuove forniture per i cittadini nei giorni successivi, in base a un monitoraggio delle reali esigenze e sulla base dell'approvvigionamento dei dispositivi sia dal livello nazionale, vista l'intenzione del Governo di procedere con sempre maggiori quantitativi, sia dalla produzione regionale, oltre che delle commesse che la Regione sta realizzando in prima persona. Abbiamo cinque giorni per montare la struttura da 48 posti di terapia intensiva e poi la settimana successiva arrivano altri 30 tir per ulteriori 24 posti. Le persone contagiate che restano in isolamento domiciliare sono scese a 242.

Rezza: "Chi ha avuto il virus è immune? Le produzioni che si sono avviate ne renderanno possibile la fornitura a tutta la popolazione". "Ma bisogna tener presente - è l'avvertimento - che per fine aprile il numero dei casi positivi sarà ancora elevato: anche se potranno esserci meno nuovi contagi giornalieri, sappiamo che non ci vuole nulla a ricreare in breve tempo una forte emergenza sanitaria". Sul sito istituzionale del Comune sono disponibili l'avviso informativo e la domanda per chiedere l'erogazione dei buoni spesa a favore delle famiglie che versano in condizioni di difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19. Il numero è raggiungibile da telefono fisso ed è operativo dal lunedì alla domenica dalle ore 14.00 alle ore 19.00.

Comments