Bonus 600 euro, Inps segnala la nuova truffa via sms

Adjust Comment Print

Nemmeno l'emergenza sanitaria ferma i truffatori, che anzi continuano ad approfittare di questo momento di incertezza per cercare di frodare gli utenti. In particolare, sarebbe in atto una campagna di malware attraverso l'invio di SMS che invitano a cliccare su un link per aggiornare la propria domanda COVID-19 e inducono a installare una app malevola. "Si tratta di smishing, termine che deriva dall'unione delle parole sms e phishing (pesca dei dati)", si legge nell'avviso pubblicato dalla Polizia sulla propria pagina Facebook.

La polizia postale, infatti, segnala che in questi giorni vengono inviati parecchi messaggi che sembrano arrivare dall'Inps, tipo il seguente:"A seguito della sua richiesta accredito domanda #COVID_19".

L'INPS non vi invierà SMS di risposta alla proposizione delle vostre domande contenenti link a siti web diversi dal portale ufficiale dell'ente.

Cassa integrazione, quasi 10 mila domande nelle Marche in sette giorni
Questo è l'elenco completo delle imprese destinatarie della CIGO ordinaria e della CIGO causale Covid-19 , anche se hanno meno di cinque dipendenti.

Arrivano in queste ore dei messaggi in cui si invita a cliccare dentro un link. "Aggiorna i tuoi dati nel inps-ixxxxx.online".

Cliccando sul link, informano gli agenti di Polizia sul proprio sito, viene scaricato un file al cui interno si cela un malware che, installato sul cellulare, permette ai criminali di accedere al dispositivo ottenendone il controllo e di impossessarsi dei dati sensibili come password, dati delle carte, codici Otp, Pin, credenziali, chiavi di accesso all'home banking o altri codici personali.

Da qui tutta una serie di raccomandazioni.

Comments