Giovedì SantoVaticano.com: Giovedì Santo e coronavirus

Adjust Comment Print

Si ricorda infine che tutte le celebrazioni avverranno a porte chiuse, ossia senza la possibilità di partecipazione dei fedeli.

Il Triduo Pasquale costituisce un'unica solennità.

Il Segreto anticipazioni 6 aprile 2020: Puente Viejo verrà inondata!
L'inondazione viene fermata: Garcia Morales prima di morire ha chiesto ai suoi uomini di bloccare l'apertura della diga. Il capitano Huertas informa Ignacio del rapimento delle ragazze e l'uomo parla con Jesús per trovare una soluzione .

I riti del Triduo pasquale cominciano oggi, Giovedì Santo, con la messa nella Cena del Signore, nella basilica di San Pietro, che sarà il luogo per tutte le cerimonie pasquali, a causa delle misure restrittive necessarie per l'emergenza coronavirus. Saranno omessi il rito della lavanda dei piedi e la reposizione solenne del Santissimo Sacramento, che sarà custodito nel tabernacolo. Seguendo la diretta Facebook o una delle celebrazioni proposte in televisione, a conclusione della celebrazione della messa, si potrà condividere insieme il pane (asciutto o anche bagnato nel vino). Venerdì Santo nella chiesa di Santa Maria La Nova, alle ore 18, la Passione del Signore e "Scisa 'a cruci". In questo caso, l'invito di don Nicola è di mettere, in ogni casa, il Crocifisso sul tavolo, con una lampada accesa. Nelle parrocchie l'atto di adorazione alla Croce mediante il bacio sarà limitato al solo celebrante. Leonardo D'Ascenzo presiederà la Messa in Coena Domini.

DOMENICA DI PASQUA - Messa del Vescovo alle 11.00, trasmessa in streaming e su Telelibertà. Poi il tema del "servizio", di "quel gesto che è la condizione per entrare nel Regno dei cieli", il riferimento al rito della Lavanda dei piedi che per la prima volta in un Giovedì Santo non ha luogo, a causa delle misure restrittive per la pandemia. Non a caso le messe non iniziano e si concludono con i canonici saluti, ma con il silenzio.

Comments