Record di guariti, diminuiscono i morti

Adjust Comment Print

Dei 96.877 attualmente positivi, 28.399 (-86) sono ricoverati in ospedale, 3.605 (-88) necessitano di cure nei reparti di terapia intensiva, mentre 64.873 (+1.789) sono in isolamento domiciliare.

I dati diffusi dalla protezione civile, anche se utili, vanno letti con cautela. Nelle ultime ventiquattr'ore sono morte 542 persone (ieri le vittime erano state 604), arrivando a un totale di decessi 17669.

In Italia, dall'inizio dell'epidemia di Coronavirus, almeno 139.422 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (+3.836 in più rispetto a ieri per una crescita del 2,8%). Rispetto a ieri, dunque, aumenta il numero dei nuovi contagiati: 1615 contro i 1.195 registrati ieri e gli 880 dell'altro ieri, il numero più basso registrato dal 10 marzo a oggi.

Di oggi i nuovi numeri sull'andamento dell'epidemia in Italia con i dati aggiornati al 9 aprile per quanto riguarda nuovi contagi, morti e guariti da Coronavirus.

Coronavirus, non c'è l'accordo su Eurobond, dopo 16 ore tutto rinviato
Oltretutto, senza nessun passaggio in Parlamento, come più volte richiesto dalla Lega. Così il premier Giuseppe Conte in un'intervista rilasciata alla tedesca Bild .

I tamponi complessivi sin qui realizzati sono 853.369, oltre 46mila più di ieri. I guariti in totale sono 28470, quasi 2000 in più di ieri (26491).

"Aprire o pensare di aprire in questa fase è abbastanza difficile, non siamo in una diminuzione netta ma in un rallentamento della velocità", ha dichiarato il vicedirettore dell'Oms Ranieri Guerra.

Che forse, alla fine del tunnel, si riesca ad intravedere la luce? Molti purtroppo i pazienti che richiedono la terapia intensiva per far fronte alla malattia (circa il 6% del totale dei casi positivi al momento).

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi regione per regione sono i seguenti.

Comments