Covid-19: ore buie negli Usa: a New York si scavano fosse comuni

Adjust Comment Print

Le immagini, in pochi minuti, hanno fatto il giro del mondo.

Nella città di New York i morti da Covid-19 che non vengono reclamati dopo due settimane dai loro parenti o amici, vengono seppelliti in fosse comuni su Hart Island, una piccola isola semi abbandonata dello Stato di New York, a poca distanza da City Island ed esattamente dirimpetto a Orchard Beach dove migliaia di persone d'estate fanno il bagno e prendono il sole.

Infatti, un video mostrerebbe che già dal 2 aprile in quest'isola sarebbero avvenute le prima sepolture di vittime del Covid-19, in fosse comuni. "Quello che stiamo facendo sta funzionando". Ma il numero ha iniziato ad aumentare a marzo con la diffusione del nuovo coronavirus a New York, diventata l'epicentro della pandemia.

Robin Hood: in arrivo il live action del Classico Disney
Secondo quanto riferito a dirigere il film sarà chiamato Carlos Lopez Estrada , mentre a produrlo ci sarà Justin Springer . Disney sta sviluppando il remake live action di Robin Hood per la propria piattaforma streaming, Disney +.

Il problema, ora, ha spiegato Cuomo, è cominciare a pensare a una seconda fase di riapertura, per quanto lontana: dipende dal numero di test che possono essere fatti. E test finora, secondo alcune stime, sono stati effettuati solo sull'1% della popolazione. "Per decenni, Hart Island è stata utilizzata per accogliere chi non veniva reclamato dai membri della famiglia". "E' il virus che decide quando è appropriato riaprire", ha avvertito Anthony Fauci, il superesperto della task force anticoronavirus della Casa Bianca molte volte rimasto inascoltato dal presidente. Ma anche perché ormai gli obitori sono al collasso.

"America quarto mondo", ha twittato oggi la cantante italiana Paola Turci, pubblicando sul suo profilo una delle foto di Hart Island che stanno girando sul web, suscitando in poco tempo decine di commenti.

Nel caso in cui gli obitori non riuscissero più a contenere le vittime causate dalla pandemia, la città di New York avrebbe intenzione di procedere alla sepoltura temporanea dei morti in fosse comuni ad Hart Island. Le classi sociali più svantaggiate, senzatetto e indigenti sono i più esposti di tutti al contagio e il numero di malati e di decessi in questa porzione di newyorchesi non si sta stabilizzando, come invece sta accadendo in fasce diverse.

Comments